Qualcosa è cambiato: Jack Nicholson e le difficoltà del suo "adorabile" ruolo

Durante un'intervista Jack Nicholson ha parlato del protagonista di Qualcosa è cambiato, definendolo "il suo ruolo più adorabile".

NOTIZIA di 19/12/2020

Jack Nicholson ha detto che interpretare Melvin, il protagonista di Qualcosa è cambiato, è stato incredibilmente difficile, aggiungendo però che è anche stato "il personaggio più adorabile che abbia mai interpretato in tutta la sua carriera".

Jack Nicholson in una scena di Qualcosa è cambiato
Jack Nicholson in una scena di Qualcosa è cambiato

Nicholson era terrorizzato perché secondo lui, e a quanto pare anche secondo altri attori del cast, nessuno avrebbe voluto vedere il film a causa del temperamento del suo personaggio e del modo orribile con cui si comportava nei confronti delle altre persone.

Nicholson ha parlato spesso di quanto sia stato complicato entrare nella parte: a volte aggiungeva segni del disturbo ossessivo-compulsivo e altri tic alla sua performance anche se si trovava fuori dalla visuale della telecamera. Jack contribuì perfino a creare il guardaroba di Melvin, sotto la sua supervisione la costumista Molly Maginnis creò il look "urbano" che ha contribuito a rendere celebre il suo personaggio.

Qualcosa è cambiato: Jack Nicholson ed Helen Hunt in una scena del film
Qualcosa è cambiato: Jack Nicholson ed Helen Hunt in una scena del film

Il film venne accolto con ottime critiche. Il consenso critico di Rotten Tomatoes recita: "James L. Brooks e Jack Nicholson, facendo ciò che sanno fare meglio, combinano dialoghi intelligenti e recitazione impeccabile per tirar fuori una nuova qualità d'intrattenimento dal genere della commedia romantica". Roger Ebert definì Qualcosa è cambiato "un compromesso, un film che forza un sorriso su una materia che generalmente non gli appartiene".