Paul Ritter, morto l'attore di Harry Potter e Chernobyl

Paul Ritter è morto il 5 aprile 2021: l'attore di Chernobyl, Harry Potter, e Friday Night Dinner aveva 54 anni ed era malato da tempo.

NOTIZIA di 06/04/2021

Paul Ritter è morto il 5 aprile 2021: era stato un attore prolifico sia sul grande che sul piccolo schermo (oltre che sul palcoscenico) come dimostrano alcuni tra i suoi ruoli più celebri, da quello di Anatoly Dayatlov in Chernobyl a quello di Eldred Worple in Harry Potter e il Principe Mezzosangue, fino alle sue più recenti apparizioni in Friday Night Dinner e Belgravia.

"È con grande tristezza che possiamo confermare la scomparsa di Paul Ritter avvenuta la scorsa notte. Era a casa sua, circondato da sua moglie Polly e suoi figli Frank e Noah quando ci ha lasciato. Aveva 54 anni e soffriva di un tumore al cervello" ha dichiarato il suo agente in un comunicato.
"Paul era un attore dal talento eccezionale, che ha interpretato un'enorme varietà di ruoli sul palcoscenico e sullo schermo, sempre con grande abilità. Possedeva una fiera intelligenza, era gentile, divertente. Ci mancherà tantissimo".

"Sono devastato da questa terribile notizia" ha affermato Robert Propper, creatore di Friday Night Dinner, come riporta anche The Guardian "Paul era un essere umano incredibile e davvero meraviglioso. Divertente, gentile, sempre altruista e il miglior attore con cui abbia mai lavorato".