Patrick Dempsey sulla vita a Roma: "Guidare o andare in bicicletta in quella città è folle"

Patrick Dempsey ha raccontato la sua esperienza a Roma durante le riprese di Diavoli, la serie tv targata Sky Atlantic, affermando di essere rimasto sconvolto dalla guida degli italiani.

NOTIZIA di 14/10/2020

Patrick Dempsey ha raccontato alcuni particolari della sua esperienza a Roma, durante il suo soggiorno per le riprese di Diavoli, rivelando che guidare o andare in bicicletta nella Capitale è davvero folle. La prima stagione di Diavoli, la serie tv Sky Atlantic, è terminata a maggio, ma a quanto pare il dottor Shepherd di Grey's Anatomy non dimenticherà facilmente la sua permanenza in Italia.

Il financial thriller con protagonisti l'ex star di Grey's Anatomy Patrick Dempsey e Alessandro Borghi ha colpito il pubblico italiano, con i suoi dieci episodi. L'attore americano ha partecipato in questi giorni al Jimmy Kimmel Live spiegando di quanto sia complicato guidare per le strade di Roma, città dove ha avuto modo di girare alcune puntate della serie: "Guidare a Roma è folle. Ho guidato su una pista da corsa a Roma, e posso affermare che guidare in quella città è davvero complicato. Le persone fanno quello che vogliono, ma ho amato comunque questa strana adrenalina. Andare in bicicletta è una vera sfida, è stato totalmente assurdo, più pericoloso della guida!"

Le abitudini stradali degli italiani, insomma, hanno divertito molto Patrick Dempsey che però, nonostante tutto, ha fatto esperienza di un nuovo modo di guidare, seppur strambo e incasinato. Durante l'intervista, inoltre, l'attore ha raccontato del periodo vissuto a casa durante l'emergenza sanitaria, rivelando in particolare di aver organizzato un finto ballo di fine anno per la figlia di 18 anni: "Per i ragazzi la mancanza di socializzazione è davvero impegnativa, soprattutto all'ultimo anno. Alla mia povera figlia è mancato tutto. Abbiamo fatto un finto ballo di fine anno a casa"

La seconda stagione di Diavoli ci sarà e, probabilmente, il nuovo set avrà luogo il prossimo gennaio e alcune scene verranno girate a Milano.