Olivia Newton-John: il libro di memorie svela dettagli strazianti sulla sua diagnosi di cancro

Il libro di memorie che Olivia Newton-John ha pubblicato nel 2017 rivela alcuni dettagli piuttosto strazianti sulla sua diagnosi di cancro, in particolare per quanto concerne sua figlia.

NOTIZIA di 13/08/2022

Nel suo libro di memorie Olivia Newton-John ha rivelato una serie di dettagli devastanti relativi alla sua prima diagnosi di cancro, spiegando anche perché ha deciso di non rivelare di essere malata a sua figlia Chloe Lattanzi.

L'amata icona australiana, morta lunedì all'età di 73 anni, ha scritto un libro di memorie nel 2017 e ha parlato della sua battaglia contro il cancro iniziata nel 1992. Nel libro Olivia ha detto di aver trovato un nodulo durante un esame del seno e si aver spinto il suo medico a eseguire diversi test che sono risultati negativi, fino a quello finale.

La star ha parlato anche del momento in cui sua figlia Chloe Lattanzi ha scoperto, all'età di sei anni, che sua madre aveva un cancro al seno. La piccola aveva "perso la sua migliore amica Colette a causa del cancro", quindi Olivia ha scelto di tenere segreta la sua diagnosi, nonostante l'avesse annunciata pubblicamente.

Sfortunatamente, il primo giorno di scuola, Chloe ha scoperto la notizia devastante dai suoi coetanei: "Quando sono andata a prendere Chloe dopo il suo primo giorno, stava piangendo. 'Mamma, mamma! Uno dei miei amici ha detto che hai il cancro. È vero?'. L'ho abbracciata, le ho detto che era vero, ma che ora stavo meglio e che il cancro era scomparso.'"