Oggi è un altro giorno, Patrizia De Blanck “agli omofobi rispondo ad ombrellate”

Patrizia De Blanck, ospite di Oggi è Un Altro Giorno, ha raccontato di aver preso ad ombrellate un omofobo che aveva offeso un suo amico.

NOTIZIA di 20/05/2021

L'omofobia si combatte con le ombrellate secondo Patrizia De Blanck: a Oggi è un altro giorno la contessa ha raccontato che per difendere Lorenzo Casteluccio, il suo social media manager, dalle offese di un omofobo ha usato il suo ombrello.

Patrizia De Blanck è stata ospite di Serena Bortone in Oggi è un altro giorno, il programma che dal lunedì al venerdì è possibile seguire su RAI 1 dalle 14:00 alle 15:55. La contessa, che quest'inverno abbiamo visto tra i concorrenti del Grande Fratello Vip 5, ha raccontato alla conduttrice che l'ombrello con cui è entrata in studio, all'occorrenza, può essere usato pure come arma, come è successo quella volta in cui ha dovuto difendere un amico.

Patrizia De Blanck era per strada con Lorenzo Casteluccio, il suo social media manager: "Avevamo lavorato insieme, poi siamo usciti per prendere delle cose al supermercato, quando sento dietro di me un uomo, sulla cinquantina, brutto, tracagnotto che grida 'fro..o, fr..o'. Mi sono girata e l'ho colpito con l'ombrello, lui da vigliacco è subito scappato. Potrei dire gay, ma non lo dico perché gay non dà l'immagine. Invece questo ha detto proprio la parola fro..o".

La contessa Patrizia De Blanck ha parlato anche della bisessualità del primo marito e sottolineato che ognuno deve esprimere la propria sessualità liberamente "Il sesso non deve essere qualcosa di rigido, tu fai quello che vuoi, anche il mio primo marito era bisessuale, come Giulio Cesare" aggiungendo "Ognuno fa quello che vuole, ma non sei libero di insultare, perché io ti prendo a mazzate".

A questo proposito Patrizia ha ricordato un'amica, scomparsa giovane, che aveva espresso un interesse nei suoi riguardi: "La mia migliore amica era gay, io non le ho mai dato adito, avevo capito ma facevo finta di non capire. Non sono mai stata attratta dalle donne. Lei mi scriveva delle lettere d'amore in cui diceva di sognarmi nuda, ma io non ho mai dato seguito a questa storia. Poi è morta a 32 anni per un tumore al seno, perché non volle farsi operare per rimanere integra, come diceva lei".