Nicole Eggert accusa Scott Baio di averla molestata fin dall'età di 14 anni, ma lui nega

Il set della sitcom Baby Sitter sarebbe stata teatro di ripetute molestie da parte del 26enne Baio.

NOTIZIA di 01/02/2018

La star di Happy Days Scott Baio è al centro di un nuovo scandalo sessuale seguito alle dichiarazioni della collega Nicole Eggert, che negli anni '90 ha condiviso col Baio il set della sitcom Baby Sitter.

Nel corso di un'apparizione al Megyn Kelly Today, la Eggert ha descritto come Baio abbia cominciato a molestare sistematicamente l'attrice quando lei aveva 14 anni e lui 26. La Eggert ricorda che le molestie avvenivano almeno una volta a settimana.

"Abbiamo iniziato a girare lo show nel settembre del 1986, Scott mi ha preso sotto la sua ala protettrice e ha conquistato la mia fiducia. Poi ha cominciato a esprimere il suo amore per me e parlava di matrimonio nel futuro. Avevo 14 anni, eravamo a casa sua, dentro la sua auto, in garage e ha cominciato a toccarmi. Mi diceva 'Non puoi dirlo a nessuno. Questo è illegale. Andrò in prigione e la serie finirà'".

Nicole Eggert, che ha reso pubbliche le accuse per la prima volta nel 2012, ha svelato di aver perso la verginità con Scott Baio quando aveva 17 anni, quindi ancora minorenne.

La star di Happy Days, fervente repubblicano, ha respinto con veemenza le accuse in un video di 16 minuti su Facebook in cui ha specificato di aver fatto sesso con la Eggart una volta che lei era diventata maggiorenne.

"La mia reputazione è stata danneggiata, la mia famiglia è costretta a sopportare queste accuse. Ciò di cui vengo accusato è orribile. Lei è la mia migliore amica e ora all'improvviso sono diventato l'uomo nero" dichiara l'attore, mettendo in discussione la credibilità della Eggert visto che ha cambiato spesso la linea temporale degli eventi nei suoi racconti.

Nel 2013 Nicole Eggert aveva dichiarato in tv che avrebbe voluto lavorare ancora col collega, ma in seguito ha ammesso di non sentirsi ancora pronta a raccontare pubblicamente le molestie subite.

"La vergogna ha un ruolo importante in tutto questo, mi ha spinto a tacere e a mentire. Non volevo che tutti mi guardassero e pensassero che sono una debole."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!