Milva, è morta la "rossa" della musica italiana

Milva è morta sabato 24 aprile 2021: la cantante era malata da anni ed aveva perso coscienza del tempo, aveva 82 anni.

NOTIZIA di 24/04/2021

Addio a Milva, la cantante è morta sabato 24 aprile 2021, era malata da tempo e viveva nella sua casa di Milano insieme alla figlia Martina Corgnati. Per la sua folta chioma era conosciuta nel mondo della musica come la "rossa".

Milva
Milva

La notizia della morte di Milva, 82 anni, è stata data da Repubblica che ha specificato che la cantante da tempo "aveva perso la coscienza del tempo e della memoria". Milva aveva parlato della sua malattia su Facebook dove aveva scritto tempo fa: "Dopo cinquantadue anni di ininterrotta attività, migliaia di concerti e spettacoli teatrali sui palcoscenici di una buona metà del pianeta, dopo un centinaio di album incisi in almeno sette lingue diverse, ho deciso di mettere un punto fermo alla mia carriera di interprete dal vivo. Stavo lavorando all'album quando mi sono sentita malissimo, scoprendo poi a causa di diverse patologie, così sono stata ricoverata. Ho perso l'uso delle gambe e la memoria. Sono uscita dalla clinica che ho recuperato tutto, ma ho messo a dura prova la mia salute anche a causa della carriera. Per anni non ho avuto giorni di ferie, mai. E il mio corpo mi ha presentato il conto, a 71 anni".

Milva, nata Maria Ilva Biolcati, era soprannominata La Pantera di Goro, dal nome della città in cui era nata, era nota in tutto il mondo ed aveva riscosso un grande successo anche in Germania dove aveva partecipato a spettacoli musicali sui principali canali televisivi.

La sua carriera iniziò al Festival di Sanremo 1961 dove arrivò terza con Il mare nel cassetto. Verso la metà degli anni Sessanta si approccia ad un repertorio diverso che la porterà ad incidere nel 1965 la prima versione di Bella ciao che più tardi riproporrà anche a Canzonissima.

Poco dopo. Milva si avvicina al teatro grazie alla conoscenza con Giorgio Strehler, uno dei fondatori del Piccolo Teatro di Milano. La cantante diventerà in breve una delle attrici teatrali italiane più importanti, famose sono le sue interpretazioni delle canzoni di Bertolt Brecht. La carriera di cantante di Milva continua con collaborazioni importanti tra le quali ricordiamo quella con Ennio Morricone, Vangelis, Enzo Jannacci e Franco Battiato.

Nel 2018 le viene assegnato il premio alla carriera dal Festival di Sanremo che viene ritirato dalla figlia Martina che legge il ringraziamento scritto dalla madre: " La musica spazza via la polvere dalla vita e dall'anima degli uomini. Ma perché questo accada bisogna studiare e attingere dal passato". A Milva è stata conferita onorificenza di Ufficiale dell'Ordre des arts et des lettres, Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania, Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Cavaliere della Legion d'onore della Repubblica Francese.

Lo scorso 26 marzo si era vaccinata "Io mi vaccino perché tengo alla mia vita a e alla vita altrui. Fatelo anche voi. Abbiamo bisogno di tornare alla vita di prima, e di abbracciare i nostri cari. Tutti quanti insieme possiamo farcela a sconfiggere questo virus", aveva scritto su Facebook.