Mark Ruffalo ha quasi mollato un film per colpa di Thriller di Michael Jackson

Mark Ruffalo ha quasi mollato il film 30 anni in un secondo per colpa della coreografia di Thriller di Michael Jackson, come ha raccontato Jennifer Garner.

NOTIZIA di 21/03/2021

Mark Ruffalo ha quasi mollato il film 30 anni in un secondo per colpa della coreografia di Thriller di Michael Jackson. A raccontarlo è un post pubblicato da People su Instagram che è stato puntualmente commentato dall'ultimo interprete di Hulk.

Grazie al post condiviso su Instagram dal profilo di People, abbiamo scoperto che Mark Ruffalo ha quasi mollato 30 anni in un secondo. Responsabile della sua scelta sarebbe stata la sequenza in cui balla Thriller di Michael Jackson insieme a Jennifer Garner. People ha dichiarato: "Mark Ruffalo ha recitato in 30 anni in un secondo insieme a Jennifer Garner e a Judy Greer. In una scena memorabile, i tre ballano sulle note di Thriller di Michael Jackson. Come raccontato da Jennifer Garner, Ruffalo ha avuto una tale difficoltà con la coreografia da voler mollare il film!".

Immancabile il commento di Mark Ruffalo stesso, che ha scritto: "Il fatto che io abbia imparato in 3 ore ciò che Jennifer ha imparato in circa 20 minuti non è stato assolutamente d'aiuto! Comunque, sono grato di aver preso parte al film, nonostante la fatica!".

Il nuovo progetto di Mark Ruffalo, invece, sarà The Adam Project, in cui l'attore reciterà al fianco di Ryan Reynolds. Il volto di Deadpool interpreterà un uomo in viaggio nel passato e alla ricerca di suo padre e del suo giovane sé. A interpretare il film nei panni del villain sarà Chaterine Keener. La regia sarà curata da Shawn Levy, produttore di Stranger Things. Il film non ha ancora una data di distribuzione ufficiale ma dovrebbe arrivare su Netflix nel corso dell'anno.