Chi era il marito di Lina Wertmuller, Enrico Job

Ecco chi era Enrico Job, il marito di Lina Wertmuller: la celebre regista, scrittrice e sceneggiatrice italiana scomparsa oggi a Roma all'età di novantatré anni.

NOTIZIA di 09/12/2021

Enrico Job (31 gennaio 1934 - 4 marzo 2008), marito della regista teatrale e cinematografica Lina Wertmüller, è stato un artista, scenografo e scrittore italiano che, nel corso della sua carriera, ha lavorato con alcuni dei più grandi nomi del teatro italiano divenendo uno dei protagonisti della scena culturale del Novecento.

Job è stato il primo collaboratore di Luca Ronconi, accademico di Brera e scrittore, in seguito è diventato uno scenografo per il cinema e per il teatro, un campo molto angusto all'interno del quale ha avuto un grande successo: sono suoi i lavori per Giovanna D'Arco al Rogo per il teatro Nuovo di Torino nel '67, per la Medea al teatro greco di Siracusa passando per Questi Fantasmi di Eduardo fino alle scene per i film della moglie.

Il marito della celebre cineasta ha scritto anche due romanzi, in parte autobiografici: La palazzina di villeggiatura e Il pittore felice, entrambi pubblicati da Sellerio. Enrico Job è morto il 4 marzo 2008 a 74 anni presso la clinica Villa del Rosario a Roma a causa di una leucemia fulminante.

La camera ardente è stata allestita il 6 marzo al Campidoglio nella sala Protomoteca e i funerali si sono svolti il giorno dopo presso la Chiesa degli artisti di piazza del Popolo alla presenza di amici e colleghi. Lina Wertmüller ha ricordato il marito come "un uomo luminoso, un grande artista, un fine intellettuale, un pezzo raro. Ho avuto il dono di stare con lui 44 anni, siamo stati due compagni di gioco".