Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

M. Night Shyamalan contro la Warner Bros e HBO Max: "Non è la risposta giusta alla crisi"

M. Night Shyamalan si scaglia contro la decisione di Warner Bros di distribuire il suo catalogo del 2021 su HBO Max e prende le difese della sala cinematografica

NOTIZIA di 12/01/2021

Anche il celebre M. Night Shyamalan si è scagliato contro la decisione di Warner Bros di distribuire il suo catalogo di film del 2021 in day and date (ovvero contemporaneamente in sala e in video on demand su HBO Max). Il regista ha attaccato tale scelta accusandola di proteggere soltanto gli interessi delle corporazioni e di non badare al parere dei registi.

Glass: Bruce Willis sul set insieme a M. Night Shyamalan
Glass: Bruce Willis sul set insieme a M. Night Shyamalan

In occasione di una discussione con Fandom, M. Night Shyamalan, noto per gli straordinari successi de Il sesto senso e Signs, si è soffermato a commentare la decisione di Warner Bros di distribuire i suoi film del 2021 in contemporanea nelle sale cinematografiche e in streaming su HBO Max. Moltissimi registi si sono scagliati contro tale decisione. Ovviamente, un autore cinefilo come Shyamalan non poteva esimersi da questa discussione né, tantomeno, schierarsi a favore della strategia di Warner. Il regista ha affermato: "Potete indovinare facilmente quale sia stata la mia reazione. Non sono assolutamente d'accordo con Warner Bros e, in modo particolare, non condivido la tempistica e la decisione di non avvertire nessuno. Si tratta di una logica che protegge soltanto gli interessi delle corporazioni e non quelli dei registi. Non è questa la risposta per affrontare la crisi. Il mio augurio è di poter tornare presto in sala. Magari tra cinque mesi circa, entrambe le cose possono esistere e possiamo avere intrattenimento di alto livello a casa e in sala. Non serve che questi due settori si escludano a vicenda".

After Earth - Dopo la fine del mondo: Will e Jaden Smith sul set del film insieme al regista M. Night Shyamalan
After Earth - Dopo la fine del mondo: Will e Jaden Smith sul set del film insieme al regista M. Night Shyamalan

La convinzione di M. Night Shyamalan è, quindi, quella che progetti pensati per la TV possano coesistere a progetti pensati per le sale cinematografiche e mostrate solo in quei luoghi. Ad esempio, Shyamalan dirige film che vengono regolarmente distribuiti in sala (prossimamente anche Old vedrà il buio del cinema) e si occupa di serie destinate alla TV. Tra queste si annoverano Wayward Pines e Servant, la cui seconda stagione debutterà il 15 gennaio su Apple TV+.

Ad essere stata criticata dal regista è anche la decisione di Warner Bros di trasportare online il blocco di un'intera stagione cinematografica. A quanto pare, ci sarebbero buone possibilità che le sale possano tornare ad aprire entro fine anno in seguito alla vaccinazione di massa. Perché, quindi, destinare alla distribuzione in day and date lo slot di un intero anno?