Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018: Anton Corbijn si aggiunge agli ospiti

Corbijn affiancherà Stephen Frears e Martin Freeman. Red carpet stellare per l'evento che si svolgerà dall'8 al 15 aprile tra Lucca e Viareggio.

Saranno Stephen Frears, Martin Freeman e Anton Corbijn i protagonisti del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018, la manifestazione cinematografica che dall'8 al 15 aprile si terrà nelle città di Lucca e Viareggio. Un red carpet stellare che sarà arricchito da omaggi con proiezioni, premi e incontri col pubblico dedicati a ciascuna delle star presenti. Torna inoltre per il terzo anno consecutivo il Concorso internazionale di lungometraggi, con 14 film in competizione da tutto il mondo in prima italiana, a cui si affiancheranno le Anteprime fuori concorso e il consueto appuntamento con il Concorso internazionale di cortometraggi. Il festival si svolgerà in vari luoghi della città tra cui, a Lucca, i cinema Astra e Centrale, il Teatro del Giglio, Palazzo Ducale e Fondazione Ragghianti.

Stephen Frears, 13 - 14 aprile - Sarà Stephen Frears il protagonista di una delle principali sezioni del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018. Il regista britannico due volte nominato agli Oscar sarà ospite della cittadina toscana dall'8 al 15 aprile per ricevere il premio alla carriera e tenere una masterclass durante la quale risponderà alle domande del pubblico e incontrerà gli studenti, in una vera e propria lezione di cinema. In programma anche una retrospettiva che ripercorrerà i momenti salienti sua carriera di cineasta: dal film d'esordio Sequestro pericoloso (1972) al recente Vittoria e Abdul.

Martin Freeman, 9 aprile - Divo dal percorso poliedrico, in vent'anni di successi sul grande e piccolo schermo Martin Freeman ha vestito i panni di personaggi indimenticabili come Bilbo Baggins nei tre adattamenti cinematografici del romanzo fantasy di J.R.R. Tolkien Lo Hobbit, il dottor Watson nell'applaudita serie televisiva Sherlock e Lester Nygaard in Fargo, pluripremiata produzione ispirata all'omonimo film dei fratelli Coen, senza dimenticare l'arguto addetto alle vendite Tim Canterbury serie che lo ha portato alla notorietà: The Office. Al momento al cinema con il superhero film Black Panther, l'attore inglese il 9 aprile sarà ospite del festival per ricevere il premio alla carriera e presentare in anteprima italiana il suo ultimo lavoro: Ghost Stories di Jeremy Dyson e Andy Nyman, adattamento dell'omonima opera teatrale in cui interpreta uno scettico conduttore televisivo alle prese con sedicenti sensitivi e violenti misteri irrisolti (nelle sale italiane dal 19 aprile, distribuito da Adler Entertainment). Dopo la proiezione Freeman incontrerà il pubblico.

Anton Corbijn - Noto in tutto il mondo per aver immortalato i giganti della storia del rock, dai Joy Division a Tom Waits, dagli U2 ai Rolling Stones, e per aver prodotto più di 60 videoclip tra cui capolavori come Heart-Shaped Box dei Nirvana e Personal Jesus dei Depeche Mode, il fotografo e regista olandese Anton Corbijn sarà a Lucca per raccontare più di quarant'anni di militanza dietro l'obiettivo in una masterclass dedicata alla relazione tra cinema e musica. Precederà la masterclass (10 aprile) la proiezione di Control, pellicola biografica dedicata al leader dei Joy Division Ian Curtis, premiata a Cannes 2007 e da lui stesso firmata.

Concorso internazionale lungometraggi - Il concorso di lungometraggi presenterà quest'anno 14 titoli in anteprima italiana. A breve saranno individuati il presidente della giuria e i membri della stessa, grazie alla quale sarà assegnato il premio "Miglior film". Al regista vincitore sarà corrisposta la cifra di 3.000 euro. Anche nel 2018 sarà organizzata la giuria universitaria, che per la prima volta assegnerà il premio "Miglior Film - Giuria universitaria". Sarà presente inoltre una giuria popolare, che assegnerà come sempre la "Menzione speciale" ad uno dei film.

Concorso internazionale cortometraggi - Il concorso di cortometraggi continuerà ad essere una delle più importanti vetrine europee per il cinema di ricerca e sperimentale. A breve saranno individuati il presidente della giuria e i membri della stessa, grazie alla quale sarà assegnato il premio "Miglior film". Al regista vincitore sarà corrisposta la cifra di 500 euro. A partire da quest'anno i corti saranno sottoposti anche al giudizio della giuria universitaria, che decreterà il vincitore del premio "Miglior film cortometraggio - Giuria universitaria".

Effetto Cinema Notte 2018 - Una particolare sezione del festival creata per omaggiare i film più iconici della storia del cinema, trasformando l'intera città in un set cinematografico a cielo aperto. Per tutta la durata della manifestazione dentro e fuori gli esercizi commerciali del centro storico di Lucca prenderanno vita eventi con proiezioni, performance, scenografie e costumi, con cinque aree tematiche e 38 locali coinvolti. Ogni sera del festival la città sarà animata da concerti, ed eventi, fino al gran finale sabato 14 aprile durante il quale tutte le scenografie e le performance itineranti saranno attive contemporaneamente dal pomeriggio a notte inoltrata. A impreziosire la serata del sabato anche un main event, co-prodotto dal festival e dai locali della zona interessata e dedicato agli ospiti presenti. Una giuria tecnica assegnerà il premio Effetto Cinema Notte come miglior costumi allo staff del locale più a tema con il film assegnato.

Per informazioni: www.luccafilmfestival.it.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018: Anton...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Ghost Stories: Martin Freeman nel trailer italiano dell'horror!
Recensione Control (2007)