Facebook

Les Misérables: Taylor Swift ha raccontato il suo imbarazzante provino per il film

Nel corso di una sua recente apparizione televisiva Taylor Swift ha raccontato dell'imbarazzo affrontato nel corso del provino per Les Misérables.

Les Misérables: Taylor Swift ha raccontato il suo imbarazzante provino per il film

Durante una recente apparizione al The Graham Norton Show, Taylor Swift ha raccontato della sua particolare audizione per Les Misérables, insieme a Eddie Redmayne. Con l'annuncio dell'adattamento cinematografico di Tom Hooper giunsero all'epoca anche le prime voci in merito all'offerta di una parte per la star della musica, quella di Éponine per essere precisi. Alla fine dei giochi, però, il ruolo è andato a Samantha Barks.

Les Misérables, alla sua uscita, divise pubblico e critica, arrivando comunque al successo, anche se con qualche caduta di stile, ma portando comunque Anne Hathaway alla vittoria dell'Oscar come migliore attrice non protagonista per la sua interpretazione.

Parlando dell'audizione per il film, Taylor Swift ha rivelato fin dall'inizio non era chiaro se le sue abilità la rendessero più adatta per il ruolo di Éponine o per quello di Cosette. L'incertezza generale non la fece comunque demordere, al punto da continuare le varie audizioni fino in fondo, finché non si ritrovò a provare, insieme a Redmayne, la scena della morte di Éponine.

"Sapevo che non avrei avuto questo ruolo", ha spiegato Taylor, ricordando di come la crew la spinse a restare per non perdere l'occasione di fare un provino insieme a Eddie Redmayne, "Così pensavo 'Sembra una di quelle esperienze che vorrei vivere almeno una volta nella mia vita'". Poi rivolgendosi a Redmayne ha confessato, "Sei uno dei miei attori preferiti di sempre, sei così talentuoso, così ho pensato, 'Sì, andrò a Londra'".

Golden Globes 2013: Taylor Swift con un abito di Donna Karan
Golden Globes 2013: Taylor Swift con un abito di Donna Karan

Una volta arrivata sul set di Les Misérables, Taylor Swift ha rivelato che la truccarono immediatamente per farla sembrare il più possibile identica al personaggio che avrebbe provato a interpretare, con i vestiti, i denti ingialliti e tutto il resto, e che non c'è stato modo d'incontrare il suo idolo prima di questo processo. Così ha conosciuto Redmayne e tutti gli altri con il trucco addosso, provando un profondo imbarazzo per se stessa, rivelando che è stato "un vero e proprio incubo".

Ad aggiungere ulteriore pressione durante quella situazione ci ha pensato anche l'attore in questione, rivelando che: "Ricordo che quel giorno ero appena stato a Pizza Express, e avevo mangiato delle palline di pasta all'aglio. Sapevo che che avremmo cantato insieme ma... è stato così strano anche perché Taylor era completamente vestita da Éponine e io indossavo la mia tuta. Inoltre ci tenevano per terra, a cantarci dolci cose molto vicini, e tutto quello cui riuscivo a pensare era il pane all'aglio di prima".

Dopo queste rivelazioni reciproche gli attori si sono consolati a vicenda, chiudendo definitivamente un ricordo che li ha visti combattere le proprie insicurezza.