La passione di Cristo: Jim Caviezel fu colpito da un fulmine durante le riprese del film

Jim Caviezel, Gesù ne La Passione di Cristo, fu colpito da un fulmine durante le riprese e subì svariati infortuni che l'attore riuscì ad incanalare abilmente nella sua performance.

NOTIZIA di 11/04/2020

Jim Caviezel, celebre principalmente per aver interpretato Gesù ne La passione di Cristo di Mel Gibson, ha descritto in un'intervista la sua esperienza relativa ad un incidente avvenuto sul set, l'attore fu colpito da un fulmine durante le riprese della scena intitolata "Il Discorso della Montagna". Caviezel si trovava nei pressi di Roma, insieme all'assistente regista Jan Michelini, quando il fulmine colpì l'ombrello di quest'ultimo bruciandogli le dita e scaricando corrente elettrica anche sull'interprete di Gesù:

Passion
Passion

"Improvvisamente mi illuminai come un albero di Natale! Stavo facendo il Sermone sulla montagna e sapevo che un fulmine mi avrebbe colpito circa quattro secondi prima che accadesse", ha dichiarato l'attore in un'intervista. "Quello che tutti i presenti sul set videro quel giorno fu del vero e proprio fumo uscire dalle mie orecchie. Avevano già iniziato a riprendere, stavano facendo una panoramica, quando ad un tratto tutti sul set hanno visto una luce e quando le telecamere si sono avvicinate al mio volto ho sentito Mel urlare: 'Che diamine è successo ai suoi capelli?'"

E questo è soltanto il più celebre degli incidenti avvenuti sul set de La passione di Cristo, infatti, mentre l'attore percorreva il sentiero che Gesù ha intrapreso per raggiungere il luogo dove avvenne la sua crocifissione, la croce da 150 libbre cadde sopra Caviezel seppellendolo nella sabbia: "Mentre mi avvicinavo al punto in cui mi sarei dovuto fermare la croce cadde e mi colpì in testa seppellendo il mio volto nella sabbia. Mi morsi anche la lingua. Nel film si vede del sangue uscire dalla mia bocca, beh, quel sangue è mio; tutto era reale durante le riprese di quella scena, anche se accidentalmente." In quel momento Maia Morgenstern, l'attrice che interpreta Maria, la madre di Gesù, corse verso di lui e, visto che l'attore cadendo si era anche slogato una spalla, la frase che la donna udì era formata da parole cariche di autentico dolore: "Vedi, Madre, io faccio nuove tutte le cose."

Sergio Rubini ricorda La passione di Cristo: "Fu una esperienza terribile"

La Passione di Cristo è il film indipendente di maggior successo di tutti i tempi, ha incassato più di 612 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di produzione di soli 30 milioni. Nell'intervista concessa a Fox Nation Caviezel ha fornito un aggiornamento sul sequel del film, intitolato The Passion of the Christ: Resurrection. "Sarà un capolavoro, sarà il più grande successo della storia del cinema. Credo che sia basato su ciò che sento nel mio cuore", ha dichiarato Caviezel, osservando che la sceneggiatura è già alla sua quinta stesura. "È necessario un film del genere in questo momento. Oggi si girano film tratti dai fumetti Marvel, c'è Superman al cinema, non c'è Gesù. Io ho interpretato il più grande supereroe di tutti i tempi."