Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Keanu Reeves: il racconto di un fan sul suo autografo vi farà sciogliere come un gelato

Keanu Reeves è conosciuto per la sua disponibilità e online è stato condiviso un simpatico aneddoto che ha fatto impazzire i fan.

NOTIZIA di 21/05/2019

Keanu Reeves è in questi giorni protagonista nelle sale con John Wick 3: Parabellum e un fan, in onore dell'uscita del film, ha condiviso il racconto del suo incontro con la star.
L'aneddoto rivelato da James Dator, redattore di SBNation, risale al 2001, quando l'attore era a Sydney per le riprese di Matrix.

Il fan di Keanu Reeves ha raccontato: "Lavoravo in un cinema di Sydney nel 2001 e lui era impegnato nelle riprese dei film di Matrix. Era una tranquilla mattina di mercoledì e non c'era quasi nessuno che veniva a vedere film. Lavoravo in biglietteria, incredibilmente annoiato, e improvvisamente arriva questo tizio vestito con dei jeans, una giacca di pelle e casco da equitazione. Uno strano copricapo per proteggersi quando si va a cavallo. Mi ci sono voluti 30 secondi per ignorare il caschetto e rendermi conto che era Keanu Reeves".
Dator ha quindi proseguito: "Voleva comprare un biglietto per From Hell, il film con Johnny Depp. Sono talmente sorpreso dall'aver visto una star da fare ciò che ogni sedicenne sensibile, ovvero dire che volevo fargli avere il mio sconto dipendente. Questo voleva dire che avrebbe dovuto firmare il mio foglio presenze e quindi avrei avuto il suo autografo".
L'attore non era però d'accordo: "Mi ha detto 'Non lavoro qui'. Sembrava confuso dalla mia offerta e gli ho fatto pagare il prezzo normale, insultando me stesso per non aver avuto il suo autografo. Due minuti dopo sento bussare alla porta che conduce all'entrata della biglietteria e penso che sia il mio capo. Era Keanu. Mi ha detto: 'Mi sono reso conto che probabilmente volevi il mio autografo. Quindi ho firmato questo'. Mi ha consegnato una ricevuta dello stand del cibo che aveva firmato sul retro. Poi ha buttato casualmente un gelato nel cestino ed è andato a vedere il suo film. Più tardi mi sono reso conto che aveva comprato un cono gelato che non voleva, solo per avere una ricevuta in modo da poter firmare qualcosa per un sedicenne idiota".

Il racconto, come prevedibile, ha scatenato le emozioni dei fan:

Altri amanti del cinema hanno quindi colto l'occasione per condividere i dettagli del proprio incontro con Reeves. Chris Harihar ha raccontato: "Avevo visto questo uomo seduto su un idrante antincendio di New York. Ho trovato il coraggio di parlargli mentre si stava alzando ed è stato il ragazzo più gentile di tutto il pianeta. Mi ha lasciato scattare due selfie perché mi stava tremando troppo la mano la prima volta".

Online sono poi apparsi video di Keanu che cede il posto a una donna in metropolitana e la conferma che l'attore alle volte indossa un casco da equitazione quando va a vedere i film.

John Wick 3: Parabellum, la recensione: Keanu Reeves e la coscienza dell'assassino