Facebook

Kate Moss ricorda lo spot di Calvin Klein con Mark Wahlberg: "Mi sentivo vulnerabile e a disagio"

Kate Moss parla del suo passato, in particolare di uno spot di Calvin Klein girato con Mark Wahlberg, con il quale dice di essersi sentita molto spaventata e a disagio.

Kate Moss è una modella leggendaria, una delle super top model degli anni '90 che è stata il volto di tonnellate di campagne pubblicitarie iconiche, tra cui uno spot di Calvin Klein in cui affiancava un giovane Mark Wahlberg. L'ex modella parla di quel lavoro di cui non ha ricordi positivi.

Come si vede nel video, nel 1992 Kate Moss e Mark Wahlberg parteciparono giovanissimi allo stesso spot di Calvin Klein, che all'epoca divenne un successo. In una recente intervista alla BBC, Kate ha parlato della sua esperienza durante le riprese e del motivo per cui è stata negativa per lei: "Mark era molto macho, il tutto era molto maschilista, aveva un vasto entourage".

Kate Moss aveva solo 18 anni e tutto questo clamore attorno alla figura di Wahlberg la metteva molto a disagio, facendola sentire vulnerabile: "Penso che abbiano giocato sulla mia vulnerabilità. Ero abbastanza giovane e innocente, Calvin lo adorava".

Kate Moss su Johnny Depp e Amber Heard: "Ho deciso di testimoniare perché conosco la verità"

L'ex modella ha persino parlato della sofferenza e dell'ansia che le ha provocato quel lavoro: "Non mi sentivo affatto bene prima delle riprese. Per circa una settimana o due non sono riuscita ad alzarmi dal letto, ho avuto una grave ansia e il dottore mi ha dato il Valium".

Insomma, un lavoro da dimenticare per Kate Moss, che già in passato aveva parlato di diversi problemi vissuti su set differenti quando era giovanissima.