Johnny Depp: la battutaccia sull'omicidio di Trump accolta tra applausi e contestazioni

L'attore, salito sul palco dell'evento britannico, ha rilasciato alcune dichiarazioni piuttoste controverse.

Johnny Depp, mentre era ospite al Glastonbury Festival per introdurre una proiezione del film The Libertine, ha fatto una dichiarazione, accolta da qualche applauso, risata e polemica.
L'attore è infatti salito sul palco e, poco dopo, ha dichiarato: "Possiamo portare qui Trump? Penso che abbia bisogno di aiuto". La frase successiva è stata quella al centro delle critiche online perché Johnny ha chiesto: "Quando è stata l'ultima volta che un attore ha assassinato il presidente?".

Dopo alcuni applausi e fischi Depp ha però spiegato: "Voglio chiarire. Non sono un attore. Mento per lavoro".
John Wilkes Booth, l'assassino del leader degli Stati Uniti Abramo Lincoln nel 1865, era infatti un attore di professione.

Ecco il video di quanto accaduto:

Johnny Depp: la battutaccia sull'omicidio di...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Pirati dei Caraibi 5: quando Johnny Depp convinse Paul McCartney a partecipare al film
Ufficiale: Johnny Depp star di King of the Jungle