Johnny Depp: I documenti sul divorzio rivelano che da adolescente è stato "abbandonato" dalla madre

I documenti sul divorzio hanno recentemente rivelato che Johnny Depp, quando era ancora un adolescente, è stato 'abbandonato' da una madre 'cattiva'.

NOTIZIA di 17/09/2021

I documenti sul divorzio, recentemente presentati in tribunale, rivelano che Johnny Depp è stato abbandonato da sua madre quando era ancora un adolescente. Nei documenti in questione, che fino ad ora erano rimasti sepolti negli archivi del tribunale, si afferma che dopo il divorzio dei genitori l'attore, che all'epoca aveva soltanto 15 anni, fosse "emancipato e autosufficiente".

Nelle interviste rilasciate nel corso degli anni, d'altro canto, Johnny ha dipinto un quadro ben diverso: ha iniziato a fare uso di droghe a 11 anni per placare il dolore, ha abbandonato la scuola superiore a 16 per diventare un musicista e nel 1980 ha iniziato a suonare la chitarra in una band chiamata The Kids, trasferendosi a Los Angeles dove ha vissuto per mesi in un'auto.

I documenti sono stati scoperti da Paul Barresi, durante una ricerca per la nuova serie Discovery+ "Johnny Depp v Amber Heard". A proposito dei file su Depp, Barresi ha dichiarato: "Ha detto che dall'età di 11 anni ha assunto ogni tipo di droga: marijuana, cocaina, ecstasy, LSD, antidolorifici, oppiacei e funghi allucinogeni. Il suo uso di droghe era un modo per sfuggire ai problemi familiari."

"Inutile dire che all'età di 15 anni Johnny non era autosufficiente dal punto di vista finanziario e lungi dall'essere emancipato. Per quanto mi riguarda, sua madre lo ha rinnegato in un momento in cui lui aveva indiscutibilmente bisogno di lei. Non c'è nessun documento in tribunale che dica che sia mai stato legalmente emancipato". Ha concluso Barresi.

Johnny Depp, durante un'intervista di Rolling Stone del 2018, ha rivelato: "Povera donna, era sotto fenobarbital a 12 anni. Mio padre, un ingegnere civile, non c'era mai e lei ha cresciuto me e i miei fratelli. Sì, ci sono state spesso percosse irrazionali, a volte mi lanciava contro il posacenere, altre il telefono." L'attore ha ammesso di averla adorata, nonostante la sua infanzia, anche se al funerale della donna nel 2016 ha dichiarato: "Mia madre era l'essere umano più cattivo che abbia mai incontrato in vita mia".