J.K. Rowling "distrugge" il troll sostenitore di Trump che l'aveva insultata

L'autrice si difende dagli insulti via social dei supporter di Trump con argute risposte.

Pur senza bisogno di usare un incantesimo di Harry Potter, la scrittrice inglese J.K. Rowling ha messo al tappeto un troll sostenitore di Donald Trump che la insultava via Twitter.

La discussione è nata da una citazione di Winston Churchill postata dalla Rowling per criticare la chiusura di Trump agli immigrati.

L'utente Frogulus Pepe ha risposto alla scrittrice con toni poco lusinghieri definendola "shitty writer" in un post in cui afferma: "Citazione molto adatta per @realDonaldTrump. Sta combattendo per fare qualcosa di molto buono e tu sei sua nemica Signora Scrittrice di Merda".

La risposta di J.K. Rowling non si è fatta certo attendere: "Chi lo sa? Se mi impegno, potrei reincarnarmi in una vergine sola che si nasconde dietro una rana di carta" riferendosi all'avatar scelto dal troll.

A un altro utente che ha minacciato di bruciare i suoi libri e DVD, l'autrice inglese ha dato una risposta altrettanto sagace: "Ok, il fumo sprigionato dai DVD potrebbe essere tossico e comunque ho ancora i tuoi soldi, se vuoi ti presto un accendino".

Leggi anche: Harry Potter: Che fine hanno fatto i protagonisti?

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

J.K. Rowling "distrugge" il troll sostenitore di...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Animali Fantastici: J.K. Rowling svela dei dettagli sui prossimi film
Harry Potter: J.K. Rowling esaudisce la richiesta di una bambina siriana