Jessica Alba: "Ho smesso di mangiare per non diventare preda degli uomini"

Jessica Alba ha spiegato che all'inizio della carriera aveva reagito alle eccessive attenzioni degli uomini smettendo di mangiare.

NOTIZIA di 22/05/2019

Jessica Alba ha rivelato di aver affrontato da giovane molti problemi a causa delle eccessive attenzioni ricevute da parte degli uomini che lavorano nel mondo di Hollywood, arrivando persino a smettere di managiare.
La star ha raccontato, durante un convegno dedicato al tema della salute organizzato da Goop, che la sua famiglia, molto religiosa, l'aveva incoraggiata a non indossare i modelli di pantalone di Pepe Jeans perché valorizzavano troppo le sue curve e rendevano il suo corpo troppo attraente.

Durante il suo intervento Jessica Alba ha spiegato perché ha fatto i conti con l'anoressia: "Dovevo vergognarmi se tentavo gli uomini. E allora ho smesso di mangiare in molte occasioni, dopo che sono diventata un'attrice. Mi facevo sembrare più simile a un ragazzo dal punto di vista fisico in modo da non attirare troppe attenzioni".
Nei primi anni della sua carriera l'attrice ha ammesso di essersi sentita una preda a causa dell'eccessiva attenzione da parte degli uomini che lavorano nel mondo del cinema e della tv. Jessica ha quindi concluso ribadendo: "Niente è facile quando si ha successo in questo settore".

La star è attualmente protagonista della serie spinoff di Bad Boys accanto a Gabrielle Union, progetto televisivo che ha affrontato numerosi ostacoli nel tenativo di portare sul piccolo schermo il mondo al centro del fortunato franchise cinematografico.

Ouch! Jessica Alba, che scottature: proteste sul web per la sua crema