Jennifer Aniston parla della relazione tossica con la madre: "Non diventerò mai come lei"

Jennifer Aniston si è aperta a proposito della relazione tossica che ha avuto con sua madre, Nancy Dow, con cui, a quanto pare, non ha parlato per un decennio.

NOTIZIA di 10/12/2021

Jennifer Aniston, 52 anni, ha giurato che non sarebbe mai diventata sua madre, Nancy Dow, con cui ha avuto una relazione turbolenta sin da quando era una bambina. L'attrice è diventata famosa negli anni '90 dopo essere stata scelta per il ruolo di Rachel Green nella popolare sitcom Friends, ma con la fama istantanea è arrivata anche la pressione dei tabloid.

In una nuova intervista, la Aniston ha rivelato di essere riuscita ad attraversare i momenti difficili della sua vita grazie alle persone che le vogliono bene: "Ci sono così tante persone positive intorno a me, sono state fondamentali. Io invece sono cresciuta guardando la mia defunta madre crogiolarsi nel ruolo della vittima, la cosa più brutta che abbia mai visto."

"Sapevo che questa persona mi stava dando un esempio, mi stava mostrando ciò che non sarei mai voluta diventare, e non accadrà mai e poi mai", ha concluso l'attrice. Nancy, morta nel 2016 all'età di 79 anni dopo aver subito due ictus nel 2011 e nel 2012, era una modella e attrice, celebre per aver recitato in programmi TV come The Beverly Hillbillies e The Wild Wild West.

Madre e figlia si sono allontanate negli anni '90 e apparentemente non hanno parlato per un intero decennio; secondo quanto riferito da alcuni fonti anonime si sono incontrate solo dopo che la star si è separata da Brad Pitt nel 2005. Jennifer Aniston, nonostante queste indiscrezioni, ha sempre sostenuto che la loro relazione era "tossica", affermando che il vittimismo "erode le tue viscere e la tua anima".