Hopkins: 'Lear e poi il ritiro'

L'attore dichiara che una trasposizione cinematografica della tragedia Re Lear potrebbe essere la degna conclusione della sua carriera

NOTIZIA di 13/01/2006

Sir Anthony Hopkins ha sempre avuto una predilezione per il ruolo centrale della tragedia shakespeariana King Lear, da lui intepretato più volte a teatro. Oggi dichiara che sarebbe lieto di realizzarne una versione cinematografica, e che questa potrebbe rappresentare il suo addio al cinema: "Ho già interpretato Lear... malamente. Ok, non così male. Ma mi piacerebbe fare Lear in un film, e poi magari, dire 'adios.' Voglio vedere che cosa ho ancora da offrire; le possibilità ci sono. So che c'è qualcuno interessato a produrre il progetto in Miramax. Sarebbe interessante ambientare la storia nel Medio Evo e tornare al setting in Danimarca, o un gelido angolo del nord della Gran Bretagna, e girare in inverno, vicino alla costa."