Gwyneth Paltrow sotto accusa: i suoi consigli anti-COVID bocciati dalla sanità britannica

L'attrice Gwyneth Paltrow ha condiviso online i suoi consigli anti-COVID, ma i responsabili della sanità britannica hanno bocciato le terapie alternative.

NOTIZIA di 25/02/2021

I consigli di Gwyneth Paltrow per superare le conseguenze sul fisico causate dal COVID sono stati bocciati in modo categorico dai responsabili della Sanità britannica.
L'attrice, che ha affrontato il virus qualche mese fa, aveva pubblicato sul suo sito Goop una lista di metodi terapeutici all'insegna di tisane e digiuno, scatenando le critiche degli esperti.

Gwyneth Paltrow sul tappeto rosso degli Oscar 2015
Gwyneth Paltrow sul tappeto rosso degli Oscar 2015

Gwyneth Paltrow ha scritto online che il virus l'ha lasciata alle prese con una stanchezza eccessiva e difficoltà a concentrarsi. La star ha sostenuto di aver compiuto molte ricerche e di aver provato in prima persona i metodi utili a superare questa complicata situazione. Gwyneth ha così consigliato una dieta a base di kombucha e kimchi, un "digiuno intuitivo", l'uso di sauna e raggi infrarossi, tè e cavolo fermentati, e di assumere l'integratore del suo brand Madame Ovary. Il professor Stephen Powis di NHS, il sistema sanitario nazionale britannico, ha però dichiarato che i metodi proposti da Paltrow non sono raccomandabili e ha ribadito: "Come il virus, la disinformazione supera i confini, si modifica ed evolve, quindi penso che YouTube e le altre piattaforme social abbiano una reale responsabilità e un'opportunità da cogliere. Negli ultimi giorni ho scoperto che Gwyneth Paltrow, sfortunatamente, sta soffrendo delle conseguenze del COVID. Le auguro il meglio, ma alcune delle soluzioni che sta raccomandando non sono le soluzioni che consigliamo. Dobbiamo affrontare il virus seriamente e usare la scienza in modo serio. Tutti gli influencer che usano i social media hanno il dovere di essere responsabili e il dovere di preoccuparsi dell'argomento".