Guillermo del Toro loda L'arcano incantatore di Pupi Avati: "Il Barry Lyndon del cinema horror"

Attraverso il suo profilo Twitter, Guillermo del Toro ha consigliato una serie di film horror poco conosciuti: tra questi ha trovato posto anche L'arcano incantatore, diretto da Pupi Avati nel 1996.

NOTIZIA di 30/12/2021

Sicuramente, Guillermo del Toro si piazza a gamba tesa tra i più grandi cinefili che il cinema contemporaneo possa annoverare. Attraverso un post su Twitter, il regista di Nightmare Alley ha consigliato L'arcano incantatore, horror diretto da Pupi Avati nel 1996.

In corrispondenza del segmento finale del 2021, Guillermo del Toro ha consigliato una serie di film e di libri poco conosciuti dal grande pubblico. Il regista di Nightmare Alley ha inserito in lista anche L'arcano incantatore, horror diretto da Pupi Avati nel 1996. A questo proposito, del Toro ha scritto: "L'arcano incantatore è un film di Pupi Avati. È il Barry Lyndon del cinema horror. Difficile da trovare ma assolutamente degno di nota! Alcune sequenze si trovano anche su YouTube. È pieno di orrore esoterico, ben ricercato e autentico. Un capolavoro dimenticato".

Oltre ad aver incluso il film di Pupi Avati tra i consigli da recuperare nel 2022, Guillermo del Toro aveva già parlato de L'arcano incantatore nell'ormai distante 2015. In quell'occasione, il regista aveva nominato anche Zeder e aveva scritto: "Per la rubrica 'Raddrizzare un torto' nomino L'arcano incantatore, diretto da Pupi Avati. Inquietante, sottile e ben ricercato!".

L'arcano incantatore è ambientato a Bologna nel 1750 e racconta la storia del giovane seminarista Giacomo Vigetti, costretto a fuggire dopo aver messo incinta la sua amante. Rifugiatosi in Toscana, l'uomo sostituisce il segretario deceduto di un prete conosciuto come l'Arcano Incantatore, posto ai margini dalla Chiesa per i suoi esperimenti oscuri. L'iniziale diffidenza lascerà spazio alla curiosità, ma il pericolo è in agguato.

Il prossimo film di Guillermo del Toro è Nightmare Alley e sarà distribuito in Italia il prossimo 27 gennaio.