Grey's Anatomy: Sandra Oh parla del suo possibile ritorno nella serie TV

Sandra Oh ha parlato della possibilità di tornare a recitare in Grey's Anatomy, immaginando anche il personaggio di Cristina Yang durante la pandemia globale.

NOTIZIA di 12/05/2021

Sandra Oh, storica interprete di Cristina Yang in Grey's Anatomy, ha parlato della serie TV che ha lanciato la sua carriera e del possibile ritorno nel medical drama di Shonda Rhimes, immaginando inoltre il suo personaggio in corsia durante il dramma della pandemia globale.

Sandra Oh Golden Globes
Sandra Oh ai Golden Globe

In attesa di rivederla nella quarta stagione di Killing Eve, Sandra Oh è tornata a parlare del suo passato professionale, rivolgendosi direttamente ai fan di Grey's Anatomy e spiegando loro perché non dovrebbero aspettarsi di rivederla al Grey Sloan Memorial Hospital o lungo qualche spiaggia come è invece accaduto di recente coon altre ex star della serie TV. Le parole dell'attrice sono arrivate direttamente durante il podcast Asian Enough del LA Times. "Adoro lo show e questo è anche il motivo per cui apprezzo molto il fatto che mi venga ancora chiesto qualcosa su di esso", ha detto Oh, la quale fa tesoro dell'eredità che il suo personaggio nel medical drama della ABC, Cristina Yang, è riuscita a lasciarsi alle spalle anche dopo tutto questo tempo. "È molto raro, direi, essere in grado di constatare in questo modo l'impatto che ha avuto un personaggio. In un certo senso, fai il tuo lavoro e lo lasci andare. Ho lasciato quello spettacolo, mio ​​Dio, quasi sette anni fa. Quindi nella mia mente non c'è più. Ma per molte persone è ancora molto vivo. E anche se lo capisco e lo adoro, io ormai sono andata avanti", ha detto Oh, candidata per ben otto volte agli Emmy e vincitrice di due Golden Globe, uno per Grey's Anatomy nel 2006 ed uno nel 2019 per Killing Eve.

Sandra Oh e Ellen Pompeo nell'episodio 'Brave New World' della serie Grey's Anatomy
Sandra Oh e Ellen Pompeo nell'episodio 'Brave New World' della serie Grey's Anatomy

Parallelamente alla sua carriera professionale, la nativa canadese spera che i fan inizino ad apprezzarla anche per altri ruoli e che quindi possano sostenerla nella battaglia per ottenere una maggiore rappresentanza per la comunità asiatica americana. "Quindi, per favore, seguitemi in Killing Eve, in The Chair ed altri progetti. Venite a vedere i personaggi che sto interpretando e che sono molto più profondamente integrati nell'esperienza asiatica americana". Sebbene non abbia in programma di tornare tra le corsie di Grey's Anatomy, Oh immagina dove potrebbe essere Cristina Yang durante la pandemia globale. "Cristina, come tutti gli operatori sanitari, immagino che sarebbe in prima linea per cercare di risolvere i grandi problemi. Questa pandemia ha reso il divario di ricchezza ancora più netto e problematico, quindi lei probabilmente starebbe attaccando i problemi sistematici nell'assistenza sanitaria e non solo quelli quotidiani", ha detto l'attrice.

Ricordiamo che la stagione 17 di Grey's Anatomy ha visto la protagonista Meredith Grey (Ellen Pompeo) combattere per la sua vita dopo aver contratto il virus. Le sue condizioni le hanno permesso di vivere un'esperienza condivisa con alcuni suoi ex compagni di vita e di reparto, tra cui Derek (Patrick Dempsey), Lexie (Chyler Leigh) e George (T. R. Knight).