Grande Fratello Vip 6, Katia Ricciarelli contro Alex Belli: “ti tiro una sberla”

Improvviso litigio tra Katia Ricciarelli e Alex Belli: il soprano non ha gradito l'atteggiamento di alcuni coinquilini mentre ascoltava musica classica.

NOTIZIA di 12/11/2021

Serata ad alta tensione tra Katia Ricciarelli e Alex Belli nella casa del Grande Fratello Vip 6, a fomentare gli animi è stata nientedimeno che La Bohème di Giacomo Puccini: mentre il soprano ascoltava alcuni brani tratti dall'opera, è stata disturbata con risate che Katia ha inteso rivolte verso il suo lavoro, da qui lo scontro con Belli.

Al Grande Fratello Vip basta poco per far volare gli stracci, a volte anche dei piccoli malintesi che in altri contesti si risolverebbero in pochi minuti, e così ieri gli spettatori del reality hanno assistito all'ennesimo scontro che questa volta ha coinvolto Katia Ricciarelli e Alex Belli. Tutto è successo in tarda serata quando gli autori per accontentare tutti i gusti musicali sono passati dal pop alla classica.

Durante un pezzo de La Bohème alcuni concorrenti, mentre Katia ascoltava sé stessa cantare una delle famose arie dell'opera, si sono messi in giardino a ridere e fumare, questo gesto non è stata affatto gradito dalla Ricciarelli che, come suo costume, non l'ha mandate a dire, prendendosela soprattutto con Alex Belli. "Quella era La Bohème cantata da me! Se tu senti una musica diversa da quella che ascolti di solito e io sono qui davanti a te, devi avere un minimo di educazione. Sono molto delusa, avete riso fino a quando non mi sono incazzata" ha detto, come potete vedere qui.

Alex Belli ha provato a spiegare che lui e gli altri ridevano per un discorso assurdo fatto da Davide Silvestri: "Mica ridevo per la Bohème. Quante volte l'abbiamo ascoltata insieme? Non ti devi arrabbiare per queste robe", ha precisato rivolgendosi alla Ricciarelli. Durante questa conversazione Belli, a parere di Katia, ha alzato il tono di voce e lei glielo ha fatto notare con veemenza: "Ma perché devi sempre gridare? Ma perché? Gridi! Ci vuole rispetto per la musica".

L'attore, per provare a tirarsi fuori dal litigio, ha detto: "Io non voglio litigare con te per questa roba qua. Non era una mancanza di rispetto né nei tuoi confronti, né nei confronti della Bohème. Non c'è bisogno di discutere su queste robe qua. Io mi dissocio". L'ultima parola ha fatto infuriare definitivamente il soprano che da quel momento è diventata un fiume in piena "Non puoi sempre dire di dissociarti quando le cose non ti vanno. No. Non accetto che tu ti dissoci, basta. Non dire più 'Mi dissocio'. Tu non puoi dissociarti da niente perché siamo in una casa e devi rispettare tutti. Da cosa ti dissoci? Dall'essere stato maleducato?".

Alex Belli non ci sta a passare per maleducato "non ti permetto di dirlo. Ma siete matti?", ha risposto mentre Katia, avviandosi verso il confessionale, ha replicato "Ma cosa credi di essere? Lui deve alzare la voce più di tutti, altrimenti non sta bene". Alex, indicando la porta del confessionale, ha detto "Vai, vai". Katia Ricciarelli, vedendo il gesto di Belli, gli ha urlato contro "Non farmi così, che ti allungo una sberla".

Alex Belli, una volta che Katia è entrata nel confessionale, parlando con altri coinquilini nel giardino, si è difeso dicendo "Adesso mi girano i coglio.i. Stiamo tutti zitti e ascoltiamo i pezzi senza ridere, ballare o cantare. Non ce la faccio più con questo bigottismo del caz.o. Perché qui non si può più vivere tranquilli".