Ghostbusters: Paul Feig critica Sony per aver escluso il film del 2016 dalla Ultimate Collection

Sony ha pianificato una Ultimate Collection di Ghostbusters che esclude il reboot al femminile del 2016, ma il regista Paul Feig non ci sta.

NOTIZIA di 23/12/2021

Recentemente Sony Pictures ha confermato i piani per una Ghostbusters: Ultimate Collection, un cofanetto 4K che includerà Ghostbusters, Ghostbusters II e Ghostbusters: Legacy. A mancare all'appello è il remake al femminile del 2016, Ghostbusters, assenza che ha fatto infuriare il regista Paul Feig.

Ghostbusters: Chris Hemsworth, Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones in una scena
Ghostbusters: Chris Hemsworth, Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones in una scena

SlashFilm è stato il primo a notare che il reboot del 2016 non sarebbe stato incluso nel set, seguito a ruota dal regista di Ghostbusters Paul Feig, il quale non ha accolto bene la scelta di Sony.

In un tweet, Feig ha scritto: "Um @SonyPictures, so che deve essere un errore. Abbiamo molti fan e Bill, Dan ed Ernie erano nel film e ha vinto il Kids Choice Award per il miglior film nell'anno dio uscita. Quindi, immagino che questa sia stata solo una svista #weareallghostbusters ????❤️".

Alcuni fan potrebbero affermare che l'esclusione di Ghostbusters 2016 dal cofanetto è legata al fatto che appartiene a un universo diverso dagli altri tre film, che condividono una continuità, ma il film contiene le stesse star dei due capitoli originali che poi ricompaiono in Ghostbusters: Legacy ed è stato prodotto da Ivan Reitman.

L'esclusione di Ghostbusters 2016 è particolarmente sorprendente considerando il rispetto reciproco che Feig e Jason Reitman hanno condiviso prima e dopo l'uscita del film più recente.

Ghostbusters: Legacy, Jason Reitman: "Vedendo il film mio padre brillava di orgoglio"

Prima della release, Jason Reitman ha rivelato che lo sviluppo del suo film era iniziato anche prima dell'uscita del reboot di Feig, dicendo a Insider: "Penso che solo tre persone alla Sony sapessero della sua esistenza... Quando Paul ha realizzato il suo film, ha in qualche modo spalancato le porte. Improvvisamente un film di Ghostbusters non doveva riguardare quei quattro tizi a Manhattan. Quello è stato un grande momento... Voglio vedere tutti i tipi di film di Ghostbusters. Voglio vedere i film di Ghostbusters firmati da tutti i miei registi preferiti, provenienti da tutti i tipi di culture diverse e paesi diversi".

vediamo se Sony risponderà all'accorato appello modificando i piani per la sua Ultimate Collection.