Don't Peek: il corto horror ispirato al gioco Animal Crossing diventa un film

Il corto horror Don't Peek, realizzato durante la quarantena e ispirato al videogioco Animal Crossing, diventerà un film.

NOTIZIA di 18/03/2021

Don't Peek, il corto horror ispirato ad Animal Crossing diventerà un film prodotto da Bazelevs, la casa di produzione di Timur Bekmambetov.
Il progetto sarà realizzato graazie alla collaborazione con Pavel Bozhkov, che si occuperà della supervisione.

Il cortometraggio originale della durata di sette minuti è stato creato da Julian Terry durante la quarantena. La protagonista di Don't Peek è l'attrice Katie C'etta nel ruolo di una giovane che gioca ad Animal Crossing: New Horizons con la sua Nintendo Switch di notte. La situazione prende una svolta inaspettata, e spaventosa, quando la ragazza si rende conto che le sue azioni nel gioco si riflettono nel mondo intorno a lei.
Il corto è stato presentato recentemente al SXSW Festival.

Per ora non è stato svelato se il lungometraggio userà nuovamente il mondo di Animal Crossing o proporrà un altro videogioco per proporre il racconto di una creatura terrificante che vuole fuggire dal mondo del videogioco in cui si trova.
Animal Crossing, nel 2020, ha vissuto una fase di enorme popolarità sfruttando a proprio favore la situazione di milioni di persone che non potevano uscire di casa in rispetto alle norme stabilite dalle autorità locali, ritrovandosi quindi con più tempo libero e il desiderio di entrare in connessione con altre persone.