Denis Villeneuve: "Io regista di un film di James Bond? Sarebbe un privilegio"

Denis Villeneuve ha ammesso di sognare la regia di un film di James Bond, dicendo che l'esperienza sarebbe "pura gioia cinematografica".

NOTIZIA di 08/10/2021

Denis Villeneuve ha parlato della sua passione per James Bond, facendo capire il motivo per cui sarebbe un privilegio, per lui, diventare prima o poi il regista di un film dello storico franchise cinematografico.

Con l'uscita di No Time to Die, quinto e ultimo film in cui Daniel Craig interpreta James Bond, tutti si chiedono chi sarà il prossimo interprete dell'iconico personaggio di Ian Fleming. C'è però anche molta curiosità sull'identità del regista che raccoglierà il testimone di Cary Fukunaga, regista del 25esimo capitolo della saga, nelle sale italiane dal 30 settembre. Ebbene, stando a quanto emerso questa settimana, Denis Villeneuve vorrebbe candidarsi per questo ruolo.

Durante il podcast Happy Sad Confused di MTV, al regista di Dune e Blade Runner 2049 è stato chiesto se un film di Bond fosse ancora nella sua lista dei desideri da regista. Villeneuve ha quindi risposto: "Se me lo proponessero, la risposta sarebbe un enorme sì. Mi piacerebbe molto fare, un giorno, un film di James Bond. È un personaggio con cui ho avuto a che fare sin dalla mia infanzia. Ho un enorme affetto per Bond. Sarebbe una grande sfida provare a rilanciarlo dopo quello che ha fatto Daniel. Ciò che Daniel Craig ha donato a Bond è stato così unico, forte e onestamente ineguagliabile. È il James Bond per eccellenza. Non vedo l'ora di vedere il film di Cary. Sono molto emozionato. Sono uno dei più grandi fan di Bond". Villeneuve ha inoltre dichiarato: "Non so se accadrà una cosa del genere, ma sarebbe un privilegio. Sarebbe pura gioia cinematografica per me".

Denis Villeneuve è recentemente tornato nelle sale con Dune, adattamento dell'omonimo romanzo fantascientifico di Frank Herbert. Il film ha riunito sullo schermo un cast stellare, guidato da Timothée Chalamet, e Villeneuve sta già pensando alla seconda parte dell'epopea. Al principio, il regista voleva girare entrambi i film di Dune contemporaneamente, ma Warner Bros. e Legendary volevano vedere prima l'interesse del pubblico per un singolo film, prima di investire il budget necessario per la realizzazione della seconda parte. "Volevo fare le due parti contemporaneamente", ha detto Villeneuve a Variety il mese scorso, aggiungendo: "Per diversi motivi, non è successo, ed ho accettato la sfida di fare la prima parte e poi aspettare di vedere se il film provocasse sufficiente entusiasmo. Mentre stavo realizzando la prima parte, ci ho messo davvero tutta la mia passione".

Villeneuve rimane ottimista sul fatto che avrà la possibilità di dirigere un secondo film di Dune: "Tutti, alla Warner Bros e alla Legendary, supportano al 100% il progetto. Sentono che sarebbe necessario un risultato davvero negativo al botteghino per non avere una seconda parte di Dune, perché adorano il film. Sono orgogliosi, quindi vogliono che il film vada avantii Quindi, sai, sono molto ottimista".