David di Donatello 2021: la figlia di Mattia Torre emoziona ricevendo il premio vinto dal padre

I David di Donatello 2021 ha regalato momenti di grande commozione grazie a Emma, la figlia di Mattia Torre, che ha ricordato il padre, vincitore grazie a Figli.

NOTIZIA di 11/05/2021

Mattia Torre ha vinto il David di Donatello 2021 nella categoria Miglior Sceneggiatura Originale con il lavoro compiuto per il film Figli e a ritirare il premio è stata sua figlia Emma che ha emozionato la platea di star del cinema e il pubblico a casa.
Lo sceneggiatore è morto prematuramente il 19 luglio 2019 dopo una lunga malattia.

A salire sul palco dei riconoscimenti assegnati dell'Accademia del Cinema Italiano è stata quindi la figlia di Mattia Torre, Emma Torre, che ha fatto un semplice, ed emozionante discorso in onore del padre.
Dopo aver ringraziato le persone che sono state vicine alla sua famiglia, la ragazza ha sottolineato: "Voglio fare i complimenti a mio padre che è riuscito a vincere questo premio anche se non c'è più. Dedico questo premio al mio fratellino Nico che mi fa ammazzare dalle risate e a mia madre che non si arrende mai".
Emma ha inoltre rivolto un ringraziamento davvero speciale legato al tema del film Figli, scritto dal padre: "Dedico questo premio alle ostetriche che ogni giorno fanno nascere bambini e a medici e infermieri che si impegnano per non far volare via le persone, bravo papà".

Figli vede protagonisti Valerio Mastandrea e Paola Cortellesi.
Il film racconta la storia di Nicola e Sara, una coppia innamorata e felice. Sposati da tempo, hanno una figlia di sei anni e una vita che scorre senza intoppi. Tutto perfetto fino a quando l'arrivo del secondo figlio li farà scontrare con l'imprevedibile...