Dario Argento: "Mi hanno proposto di girare una serie negli USA"

Dario Argento, premio ad honorem a La Settima Arte Cinema e Industria di Rimini, ha rivelato di aver ricevuto una proposta relativa ad una serie televisiva statunitense.

NOTIZIA di 04/10/2021

Dario Argento, sul palco del Teatro Galli di Rimini in occasione della cerimonia di chiusura de La Settima Arte Cinema e Industria, durante la conferenza stampa ha rivelato: "Mi hanno proposto di girare una serie negli USA"; in seguito il celebre cineasta ha ricevuto un prestigioso premio alla carriera.

"Il fatto che mi chiamino re del brivido un po' mi offende: io non voglio fare film di paura, voglio raccontare emozioni". Ha dichiarato Dario ricevendo il premio, prima che l'amico Pupi Avati, anch'egli presente sul palco, lo schernisse scherzosamente con una battuta: "Io venivo da due flop e lui fece L'uccello dalle piume di cristallo: speravo gli venisse una brutta malattia".

A proposito della proposta relativa ad un'eventuale serie televisiva americana, prima dell'inizio della serata ed in seguito anche durante la conferenza stampa, il regista avrebbe dichiarato: "Mi hanno proposto di girare una serie in America. Sarebbero otto puntate, e poi si potrebbe andare avanti."

"Non so se lo farò, ci devo pensare. Ho fatto consecutivamente un film come attore (Vortex di Gaspar Noé, nda) e ora sto montando il mio prossimo lavoro da regista, Occhiali neri. Finirò a dicembre, l'inizio della serie è previsto per marzo, non so se me la sentirò. Ma mi fa piacere che me l'abbiano proposta". Ha concluso Dario Argento durante l'evento dedicato ai protagonisti e ai mestieri del cinema.