Clive Cussler, morto il maestro dei romanzi di avventura

Clive Cussler è morto: lo scrittore, 88 anni, autore di numerosi best seller ha venduto più di cento milioni di libri ed è stato tradotto in oltre quaranta lingue

NOTIZIA di 26/02/2020

E' morto due giorni fa Clive Cussler scrittore di romanzi d'avventura molto conosciuto anche in Italia. Nella sua carriera ha pubblicato 80 libri dando vita a personaggi indimenticabili come l'oceanografo Dirk Pitt.

Clive Cussler è morto il 24 febbraio nella sua Aurora, nell'Illinois, dove era nato il 15 luglio del 1931. L'annuncio è stato dato dal suo account di Twitter "È con il cuore affranto che condivido la triste notizia della morte di mio marito Clive - scrive la moglie - È stato un privilegio condividere con lui in questa vita. Voglio ringraziare i suoi fan e gli amici per tutto il sostegno. Era l'uomo più gentile che abbia mai conosciuto. Lo so, le sue avventure continueranno".

Dopo aver partecipato alla Guerra di Corea, per la quale aveva interrotto gli studi al college, Cussler ha lavorato nel mondo della pubblicità. Nel 1973 pubblica il primo libro "Enigma". Questo romanzo, cronologicamente è il secondo incentrato sull'oceanografo Dirk Pitt. il primo, "Vortice", verrà pubblicato solo nel 1982. La fama internazionale arriva con il terzo libro "Recuperate il Titanic", pubblicato nel 1976, il primo dei suoi libri tradotto anche in italiano.

Clive Cussler, oltre ai libri incentrati su Dirk Pitt, ha scritto molti altri romanzi, ma tutti con un elemento comune, la NUMA, l'agenzia governativa da lui creata. L'acronimo ha dato vita nel mondo reale alla National Underwater & Marine Agency, un'organizzazione noprofit che dal 1978 si occupa di recuperare relitti marini.

Dai suoi romanzi sono stati tratti due film. Blitz nell'oceano con Richard Jordan e Sahara con Matthew McConaughey.