Checco Zalone, Mogol sui David Di Donatello: "Lui è un genio, hanno fatto bene a premiarlo"

Mogol ha commentato la vittoria di Checco Zalone ai David di Donatello e ha elogiato la genialità del comico pugliese sottolineando quanto l'Accademia abbia fatto bene a premiarlo.

NOTIZIA di 12/05/2021

Anche Mogol ha commentato la vittoria di Checco Zalone ai David di Donatello, sottolineando la genialità del comico pugliese e la volontà, da parte della giuria, di premiarlo per la Migliore canzone originale.

Checco Zalone (Luca Medici) sul set della commedia Cado dalle nubi
Checco Zalone (Luca Medici) sul set della commedia Cado dalle nubi

Come riportato da Adnkronos, Mogol ha speso parole positive per Checco Zalone e ha dichiarato: "Checco Zalone è geniale, bravissimo, mi ha fatto morire dalle risate tante volte e hanno fatto bene a premiarlo. Mi ricordo, tra le sue tante canzoni, Gli uomini sessuali. Ho riso sempre tantissimo, è davvero bravo".

Il paroliere, noto per il suo sodalizio artistico con Lucio Battisti, ha ricordato anche la presenza in cinquina di Laura Pausini e ne ha approfittato per elogiare ulteriormente Zalone: "Niente da dire su Laura Pausini, è una grande cantante. Ma Zalone è irresistibile, quindi tutto il mio appoggio".

Ai David di Donatello 2021, Laura Pausini è stata sconfitta da Checco Zalone. La cantante italiana ha vinto un Golden Globe per Io sì (Seen) e ha ottenuto una nomination ai Premi Oscar per la Migliore canzone originale per La vita davanti a sé ma ai David di Donatello è dovuta soccombere al comico pugliese e alla sua Immigrato, scritta per Tolo Tolo.