Carlo Verdone: mi fermarono all'aeroporto di Londra per della polverina bianca

Carlo Verdone ha raccontato un aneddoto riguardo la sua passione per i farmaci e un equivoco nato in merito ad una misteriosa polvere bianca, al ritorno da un viaggio a Londra.

NOTIZIA di 13/02/2020

Carlo Verdone fermato all'aeroporto perché trovato in possesso di una misteriosa polvere bianca: non è un brutto scoop sull'attore e regista romano, ma un aneddoto che lo stesso Verdone ha raccontato in una recente intervista. Un aneddoto che sembra tratto da uno dei suoi film.

Venezia 2014: Carlo Verdone al photocall della giuria
Venezia 2014: Carlo Verdone al photocall della giuria

Carlo Verdone tornerà nelle sale con il suo nuovo film, Si vive una volta a sola, nel quale torna ad interpretare un medico, come già accadde con uno dei suoi personaggi in Viaggi di nozze. Come riporta UrbanPost, Verdone ha rilasciato un'intervista nella quale torna a parlare della sua proverbiale ipocondria e di un aneddoto accaduto all'aeroporto di Londra-Heathrow nel 1991, di ritorno da un viaggio nella capitale inglese per le riprese del film Maledetto il giorno che t'ho incontrato.

"Al rientro in Italia dalle riprese inglesi del film - era il 1991 - la mia borsetta dei medicinali è stata al centro di un caso all'aeroporto di Londra-Heathrow, quando ai controlli di sicurezza mi hanno fatto aprire il bagaglio. Ebbene, non volevate che si fosse rotta la scatoletta di magnesia San Pellegrino che uso contro la stipsi, e la polverina bianca si fosse sparsa per la valigia? "Laxative powder", continuavo a dire ai poliziotti britannici, mimavo anche il gesto che in bagno compiamo con la carta igienica per farmi meglio comprendere ma quelli non ci credevano".

La situazione stava prendendo una piega non proprio felice:"Per farla breve, sono stato portato in uno stanzino dove ho dovuto aspettare che la polverina venisse esaminata in laboratorio e ho perso il volo per Roma. Alla fine, risolto l'equivoco, mi sono imbarcato su uno per Milano ma il sacchetto dei farmaci non mi è stato restituito!".

Carlo Verdone in farmacia come il Dr. House: "Oggi ho risolto un altro caso"

Il regista ha sottolineato come in viaggio si trovi sempre pronto per ogni tipo di piccolo imprevisto medico:"Io giro coperto per qualsiasi evenienza. Ho rimedi per la cupololitiasi, che molti chiamano - sbagliando - labirintite; pillole per tenere sotto controllo la pressione la mattina e betabloccanti per la sera. Un antibiotico più potente e uno più leggero contro la diverticolite; supposte di glicerina, un leggero ansiolitico... Una busta, tra l'altro, che ricorda un po' quella che svuoto sul letto con Margherita Buy in Maledetto il giorno che t'ho incontrato".

Si vive una volta sola narra le vicende di un quartetto d'amici medici molto abili in sala operatoria ma assolutamente maldestri e inaffidabili nella vita privata. Nel cast del film anche Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Max Tortora, Mariana Falace, Sergio Múñiz e Pier Maria Cecchini. L'uscita è fissata al 27 febbraio.