Cannes 2021, Lea Seydoux positiva al Covid-19

Lea Seydoux è risultata positiva al Covid-19 e rischia di non poter presenziare al Festival di Cannes 2021, dove sono stati presentati ben quattro film che la vedono tra i protagonisti.

NOTIZIA di 10/07/2021

L'attrice francese Lea Seydoux rischia di non poter presenziare al Festival di Cannes 2021 perché è risultata positiva al Covid-19. Quest'anno, l'attrice è presente al Festival con ben quattro film.

Spectre: l'attrice Léa Seydoux interpreta Madeline
Spectre: l'attrice Léa Seydoux interpreta Madeline

Come riportato da BBC News, Léa Seydoux è risultata positiva al Covid-19 e rischia di non poter prendere parte all'ultima edizione del Festival di Cannes. L'attrice ha già ricevuto la doppia vaccinazione e non presenta sintomi. Al momento, il Festival si sta svolgendo rispettando tutte le necessarie precauzioni nonostante stia circolando la voce di un cluster di contagi nati proprio a Cannes.

Il direttore artistico della manifestazione, Thierry Fremaux, ha fortemente negato questa notizia e ha dichiarato: "Ieri abbiamo fatto più di tremila test a chi frequenta il Festival e nessun tampone era positivo. Dico questo per contraddire fortemente le voci sulla genesi di un cluster cannense".

Al momento della scoperta della positività al Covid-19, Lea Seydoux stava recandosi a Cannes. I suoi manager hanno affermato che l'attrice si muoverà soltanto nel momento in cui riceverà il permesso dai medici. I quattro film in cui l'interprete ha recitato saranno tutti quanti mostrati la prossima settimana. Si tratta di The French Dispatch di Wes Anderson, Deception di Arnaud Desplechin, The Story of My Wife di Ildiko Enyedi e France di Bruno Dumont. Tre di questi titoli si trovano addirittura in Concorso Ufficiale.

Lea Seydoux ha già vinto la Palma d'Oro alla Miglior interpretazione femminile con La vita di Adele nel 2013.