Better Call Saul 6 su Netflix: ecco quando potrebbe uscire

Quando potremo vedere su Netflix la sesta e ultima stagione di Better Call Saul, acclamato spin-off di Breaking Bad?

NOTIZIA di 21/04/2020
Better Call Saul: Bob Odenkirk in una scena della quarta stagione
Better Call Saul: Bob Odenkirk in una scena della quarta stagione

Quando potremo vedere su Netflix Better Call Saul 6, la sesta e ultima stagione dell'acclamato spin-off di Breaking Bad? Una domanda che molti si pongono dopo aver visto il finale della quinta annata - a proposito, qui potete leggere la recensione del finale di Better Call Saul 5 - che cambia ulteriormente la posta in gioco per Jimmy McGill/Saul Goodman e tutti coloro con cui interagisce.

Stando a Bob Odenkirk, intervistato da Entertainment Weekly in occasione della messa in onda americana su AMC ieri, lo staff è al lavoro sulla scrittura della nuova stagione, ma non è ancora chiaro quando sarà fisicamente possibile girarla. Si presume, a questo punto, che Better Call Saul 6 possa essere pronta non prima della seconda metà del 2021, con la solita formula: un episodio a settimana su AMC, disponibile su Netflix fuori dagli USA il giorno dopo. Attenzione, seguono spoiler per il finale della quinta stagione!

Le anticipazioni

Better Call Saul Stagione 4 11
Better Call Saul: Bob Odenkirk e Jonathan Banks nella quarta stagione

Quanto a ciò che potrebbe accadere nella sesta stagione di Better Call Saul, Entertainment Weekly ha intervistato Bob Odenkirk (Jimmy/Saul) e Rhea Seehorn (Kim Wexler) a proposito dell'evoluzione dei due personaggi nel finale del quinto ciclo. In particolare, ha destato una certa curiosità il fatto che Kim proponga al marito una strategia decisamente pericolosa e reagisca all'incredulità di lui imitando i gesti di Saul (un rimando al finale della quarta stagione, dove i ruoli erano invertiti). Molti fan e critici danno per scontato che Kim sia morta tra gli eventi dello show e quelli di Breaking Bad, una teoria supportata da Odenkirk che ritiene improbabile il fatto che Kim fosse presente nella vita di Saul ma mai menzionata. La Seehorn invece spera che la moglie di Jimmy in qualche modo sopravviva, e che i due si ritrovino nel presente quando lui vive nascosto nel Nebraska facendosi chiamare Gene.

Il cast e i camei di Bryan Cranston e Aaron Paul

Con Bob Odenkirk e Rhea Seehorn dovrebbe tornare anche l'intero cast fisso di Better Call Saul, in vista della rivalsa finale di Jimmy/Saul nei confronti degli ex-datori di lavoro e di un'evoluzione sempre più drammatica sul fronte criminale.

Per Better Call Saul 6 i fan sperano ancora in camei di Aaron Paul e Bryan Cranston, che sarebbero possibili nella sesta stagione quando ci sarà la sovrapposizione cronologica con la serie madre.