Ashley Judd ha quasi perso una gamba dopo un terribile incidente in Congo

Ashley Judd è stata ricoverata in un ospedale Sudafricano dopo aver quasi perso una gamba a causa di un incidente in Congo.

NOTIZIA di 13/02/2021

Ashley Judd è stata ricoverata in ospedale a causa di un incidente "catastrofico" in Congo. L'attrice di Kiss the Girls ha rivelato tramite Instagram che si sta riprendendo in un'unità traumatologica nel Sudafrica dopo aver subito gravissime ferite durante un'escursione nella foresta pluviale.

La Judd ha parlato dell'incidente con il giornalista del New York Times Nicholas Kirstof: a quanto pare l'attrice non ha visto il tronco di un albero caduto, si è rotta una gamba ed è dovuta rimanere sdraiata sul suolo della foresta per cinque ore prima di affrontare un viaggio in moto di ben sei ore con la tibia frantumata.

Ashley ha detto di aver provato un "dolore al limite del suo limite" in quelle che sono state "55 ore incredibilmente strazianti" e di aver "ululato come un animale selvaggio durante il viaggio in moto svenendo più volte per lo shock".

"La maggior parte dei congolesi" ha spiegato la Judd "nelle mie stesse condizioni avrebbero persona la gamba e forse la vita, la differenza tra me e una persona congolese è l'assicurazione contro le catastrofi che mi ha permesso 55 ore dopo il mio incidente di raggiungere un tavolo operatorio in Sud Africa. Non c'è elettricità nei villaggi qui e neanche una semplice pillola per fermare il dolore dopo esserti frantumata una gamba in quattro punti e hai un danno ai nervi."

L'attrice, consapevole della sua posizione privilegiata, ha anche parlato del motivo per cui si trovava in Congo: "I bonobo esistono solo nelle parti più remote del Congo, sono importanti. E vale lo stesso per le persone che abitano nella foresta ancestrale e gli altri 25 milioni di congolesi che necessitano di assistenza umanitaria."