Amityville Possession: la storia vera che ha ispirato il film

Amityville Possession è un horror diretto da Damiano Damiani nel 1982 ed è ispirato ai sanguinosi fatti di cronaca avvenuti a Long Island nel 1974 per mano di Ronald DeFeo Jr.

NOTIZIA di 24/07/2021

Prima di finire al centro di The Conjuring - Il caso Enfield, la casa situata al 112 di Ocean Avenue, ad Amityville, è stata protagonista di Amityville Horror e Amityville Possession. In modo particolare, questo secondo film di Damiano Damiani, uscito nel 1982, è ispirato alla storia vera della strage compiuta da Ronald DeFeo Jr. nel 1974.

Una sequenza di Amityville Possession
Una sequenza di Amityville Possession

Amityville Possession è tratto dal libro Murder in Amityville, scritto nel 1979 da Hans Holzer, che ha analizzato le informazioni esistenti relative alla strage DeFeo del 1974. Ronald DeFeo Jr. era il primogenito di cinque figli di una famiglia trasferitasi nel 1965 nella villa di Amityville, dove le cose, però, non sono andate come sperato. Vittima di un'adolescenza complessa, Ronald Jr. ha iniziato ad assumere LSD ed eroina fin dall'età di 17 anni. Il comportamento violento di Ronald si manifesta sempre più intensamente. Quando i vicini domandano al padre il perché degli innumerevoli monumenti religiosi eretti intorno all'abitazione, questi risponde dicendo: "Perché ho il diavolo in casa".

Il mattino del 13 novembre 1974, Ronald DeFeo Jr. ha ucciso i suoi genitori e i fratelli Dawn, Allison, Marc e John Matthew con un fucile calibro 35 Marlin Model 336. Inizialmente, il ragazzo ha accusato un uomo di nome Louis Falini dell'accaduto. La tesi, però, è stata confutata dalle numerose incongruenze del caso e dalla successiva confessione di Ronald DeFeo, che si è dichiarato unico colpevole di tutti gli omicidi, spinto da alcune voci che lo invitavano a compiere gli omicidi.

Nonostante le attenuanti per infermità mentale sostenute dall'avvocato della difesa e confermate dallo psichiatra, l'accusa ha confermato i disturbi di personalità asociale e dipendenza da droghe del giovane, ritenendolo però perfettamente cosciente al momento degli omicidi. Il 21 novembre 1975 Ronald DeFeo Jr. viene giudicato colpevole di sei omicidi e il 4 dicembre 1975 è condannato a sei sentenze consecutive di 25 anni di carcere. È attualmente detenuto nel Green Haven Correctional Facility di Beekman.

L'anno seguente, la famiglia Lutz sarebbe fuggita dalla medesima abitazione dopo soltanto 28 giorni di permanenza sostenendo che fosse infestata. Nella cultura di massa le vicende paranormali della residenza 112 Ocean Avenue sono state d'ispirazione per numerosi adattamenti cinematografici.

Nel 1982, la censura ha rimosso dal minutaggio finale una scena di sesso incestuoso di Amityville Possession a causa del primo pessimo test-screening.