Alec Baldwin sui commenti di George Clooney dopo la tragedia sul set: “Le sue parole non sono state d'aiuto"

Alec Baldwin ha recentemente rivelato ciò che pensa a proposito delle parole di George Clooney relative all'incidente che ha avuto luogo sul set di Rust.

NOTIZIA di 05/12/2021

Alec Baldwin ha affermato che i commenti di George Clooney sulla fatale sparatoria verificatasi sul set di Rust "non sono stati affatto d'aiuto". L'attore 63enne, che lo scorso ottobre avrebbe accidentalmente sparato il colpo fatale che ha ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, ha appena parlato con il conduttore della ABC, George Stephanopoulos, rilasciando la sua prima intervista dopo l'incidente.

Durante la conversazione con Stephanopoulos, Baldwin ha detto che i commenti di Clooney erano "fuori luogo" e inutili. George, durante un podcast della scorsa settimana, ha sottolineato che l'attenzione non è mai troppa quando si maneggiano delle armi e che è necessario controllare le pistole più volte prima di girare una scena.

Alec Baldwin, dopo aver espresso il suo dolore per la morte della Hutchins, ha dichiarato: "Ebbene, ci sono state molte persone che hanno ritenuto necessario contribuire con qualche commento alla situazione, ma è evidente che certi commenti non aiutano di certo. Affatto."

"Se il tuo protocollo è controllare la pistola ogni volta, beh, buon per te. Probabilmente ho maneggiato le armi tanto quanto qualsiasi altro attore nel corso della mia carriera." Ha continuato la star. "Sparare o farsi sparare da qualcuno è una cosa che avviene molto spesso sul set. E in quel momento avevo un protocollo che fino a quel giorno non mi ha mai creato problemi".