Al Think Forward Film Festival un concorso per corti

La manifestazione, che si terrà a Venezia dal 30 novembre al 1 dicembre 2012, inaugura un concorso per cortometraggi.

NOTIZIA di 24/07/2012

L'International Center for Climate Governance (ICCG) presenta la seconda edizione del Think Forward Film Festival e lancia il suo primo concorso per cortometraggi. Il concorso è internazionale e riguarda i cortometraggi realizzati con qualsiasi tecnica (anche animazione) che abbiano come tematica i cambiamenti climatici e le energie rinnovabili, prodotti dopo il 1° gennaio 2010, della durata massima di 15 minuti. La scadenza per le iscrizioni è il 1 ottobre 2012 e il regolamento consultabile sul sito www.thinkforwardfestival.it. Il Think Forward Film Festival nasce con l'obiettivo di approfondire, discutere e divulgare, attraverso cortometraggi e lungometraggi, il tema dei cambiamenti climatici e le questioni legate all'uso dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili. La 2^ edizione del Think Forward Film Festival si svolgerà a Venezia dal 30 novembre al 1 dicembre 2012.

Think Forward Film Festival è stato lanciato nell'ottobre 2011 con una serie di proiezioni destinate ad un ampio pubblico. L'immediatezza del video consente di divulgare tematiche importanti e complesse quali i cambiamenti climatici e le energie rinnovabili, incoraggiandone così la discussione. L'International Center for Climate Governance è un'iniziativa congiunta della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) e della Fondazione Giorgio Cini. ICCG è oggi un centro di ricerca di fama internazionale sui cambiamenti
climatici e sulle tematiche legate alla governance del clima. "La salvaguardia del pianeta è oggi più che mai nelle nostre mani. Ma cosa facciamo, concretamente, o cosa possiamo immaginare di fare, per esempio in tema di cambiamenti climatici o di energie rinnovabili, per ottenere dei risultati positivi? Con il nostro concorso vogliamo proprio scandagliare questo: quello che già si sta facendo e quello che si potrebbe fare per la sopravvivenza del pianeta. Il cinema, il video, sono strumenti ideali sia per l'una che per l'altra cosa: sia per descrivere che per immaginare. Infatti, come tante altre volte è già successo, la qualità visionaria e anticipatrice del cinema, unita alla sua attenzione al reale, siamo certi che contribuiranno ad indicarci un'utile strada verso un futuro più consapevole ed attivo".

Fonte: Comunicato stampa