Winter Vacation 2010

N/D
3.0/5
Winter Vacation: la locandina internazionale

Winter Vacation è un film di genere Drammatico del 2010 diretto da Li Hongqi. Durata: 91 min. Paese di produzione: Cina.

Titolo originale
Han jia
Data di uscita
nd (Italia)
Genere
Drammatico
Anno
2010
Regia
Li Hongqi
Paese
Cina
Durata
91 Min

Trama

La trama di Winter Vacation (2010). È l'ultimo giorno delle vacanze invernali in una tranquilla cittadina del nord della Cina. Quattro adolescenti si incontrano per un futile motivo a casa di Zhou Zhixin, che vive con il padre, il fratello e il nipote. Come la maggior parte dei loro coetanei, gli amici approfittano dell'ultimo giorno di vacanza e ciondolano per la piccola città, dove nulla sembra mai accadere. I quattro giovani ammazzano il tempo con discorsi irrilevanti, salvo poi scontrarsi su alcuni punti. Laowu, uno dei protagonisti, discute con la sua ragazza in che misura l'amore adolescenziale possa interferire con il rendimento scolastico. Laobao, invece, si chiede quanto valga l'educazione scolastica nella vita reale.

Recensione

A Natale in città non succede mai niente Nonsense in salsa cinese. Winter Vacation è una delle pellicole più originali apparse negli ultimi anni nel panorama festivaliero internazionale. Lontana dagli eccessi folli e trash di certa cinematografia orientale (soprattutto coreana), l'opera diretta dal cinese Li Hongqui è una pellicola ironica e delicata dominata dall'immobilità. Di fatto non accade mai nulla, ma i lunghi piani d'ambientazione che fotografano il desolato paesaggio invernale cinese sono intervallati da fulminanti sipiarietti familiari. Nel film, dove non esiste un vero protagonista, si segue l'indolente convivio di quattro amici che, in un paesino nel nord della …

Leggi la recensione completa di Winter Vacation (3.0 stelle su 5)

Cast

Vai al cast completo di Winter Vacation

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su Winter Vacation e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Locarno 2010 - Presentato nella sezione "Concorso Internazionale" al Festival Internazionale del Film Locarno (2010).

Accoglienza

Attualmente Winter Vacation ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

Premi e nomination

I premi vinti da Winter Vacation e le nomination:

Festival di Locarno (2010)
3 nomination, 3 premi vinti

Altri 3 premi

Critica

Winter Vacation è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Imdb il pubblico lo ha votato con 6.4 su 10

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

News e articoli

  • Buddha Mountain trionfa all'Asian Film Festival

    Buddha Mountain trionfa all'Asian Film Festival

    Tra le pellicole premiate anche Winter Vacation (opera più originale) e Cold Fish (miglior regia).

  • Asian Film Festival 2011: ecco il programma completo

    Asian Film Festival 2011: ecco il programma completo

    Tra le pellicole della retrospettiva dedicata a Peter Chan verrà presentato in anteprima nazionale l'atteso Wu xia.

  • Con Panoramica 2010 i film di Venezia e Locarno a Milano

    Con Panoramica 2010 i film di Venezia e Locarno a Milano

    Dopo il successo alla Mostra di Venezia, Nastro Azzurro è sponsor di Panoramica 2010. Tutti i film di Locarno e Venezia proiettati a Milano. Con la manifestazione, che si svolgerà dal 15 al 23 settembre, prosegue l'impegno di Nastro Azzurro nei confronti del cinema.

  • Recensione Winter Vacation (2010)

    Recensione Winter Vacation (2010)

    Di fatto in Winter Vacation non accade mai nulla, ma i lunghi piani d'ambientazione che fotografano il desolato paesaggio invernale cinese sono intervallati da fulminanti sipiarietti familiari.

  • Locarno 2010: Pardo d'Oro a Winter Vacation

    Locarno 2010: Pardo d'Oro a Winter Vacation

    Si conferma miglior regista il canadese Denis Côté, mentre il premio speciale della giuria va al dramma rumero Morgen. Premio del pubblico al road movie Il responsabile delle risorse umane.

  • Locarno 2010, giorno 8: Paperi, pioggia e pistole

    Locarno 2010, giorno 8: Paperi, pioggia e pistole

    Una pellicola animata russa ha sconfitto la pioggia battente della Piazza Grande, riscaldando i cuori di grandi e piccini. Nel frattempo ad animare il concorso internazionale ci hanno pensato Brasile e Cina.