Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Soledad 2018

N/D
2.0/5
Locandina di Soledad

Soledad è un film di genere Drammatico, Poliziesco, Romantico del 2018 diretto da Agustina Macri con Vera Spinetta e Giulio Corso. Durata: 100 min. Distribuito in Italia da Cinema 7 Films. Paese di produzione: Argentina, Italia.

Trama

La trama di Soledad (2018). Soledad Rosas nel 1997 quando lascia l'Argentina ha 23 anni. Da Buenos Aires arriva a Torino dove incontra Edoardo Massari, attivista No Tav, di cui si innamora. Il 5 marzo 1998 i due vengono arrestati nell’ambito delle indagini della procura di Torino sugli attentati contro la costruzione della rete ferroviaria ad alta velocità in Val di Susa. Il 23 marzo Edoardo Massari, detto Baleno, si toglierà la vita la vita in carcere e lei, Sole, l’11 luglio, nella casa dove scontava gli arresti domiciliari.

Ispirato alla vera storia di Maria Soledad Rosa, morta suicida a Torino l’11 Luglio del 1998 nella casa dove era stata trasferita per gli arresti domiciliari. La sceneggiatura prende spunto dal romanzo di Martín Caparrós, “Amore e Anarchia” che racconta la storia di Soledad, Sole come la conosciamo in Italia. Figlia del sergente Luis Rosas e di Marta Rey De Rosas, Maria Soledad aveva già un’anima ribelle in patria, avendo avuto dei piccoli screzi con la famiglia a causa di persone non gradite dai genitori che Soledad frequentava durante gli anni universitari. Per premiarla del fatto di aver cambiato indirizzo di studi per fare piacere ai genitori, e per darle un po’ di tranquillità, questi ultimi le regalano un viaggio in Italia dove arriva nel giugno del ‘97. Il destino l’ha portata immediatamente alle porte dell’Asilo Occupato, un posto dove poter dormire suggeritole da persone della Federazione Anarchica Italiana e lì avviene l’incontro che le cambierà la vita, quello con Edoardo Massari, detto Baleno.

Tra i due nasce subito l’attrazione e un forte sentimento e Soledad capisce di aver trovato il posto giusto per lei e aderisce al movimento che all’epoca si opponeva alla costruzione della TAV in Val di Susa. Nel marzo del ‘98 Soledad, Sole per gli amici, viene arrestata insieme al suo Baleno e a Silvano Pelissero. I tre vengono accusati di ecoterrorismo e associazione sovversiva e di aver compiuto atti di sabotaggio contro la TAV avvenuto tra il 1996 e il 1998, un’accusa abbastanza ridicola nei confronti di Soledad che è approdata in Italia solo nel ‘97. Si scatena una tempesta mediatica e una macchina del fango contro di loro che fomenta la magistratura, si parla di prove schiaccianti che non sono mai state esibite, e Soledad, Baleno e Silvano vengono messi in isolamento. Ma non tutti sono contro di loro, immediatamente si organizza una protesta contro gli arresti considerati ridicoli.

Nonostante l’assenza di prove e il supporto dimostrato a Torino dalla gente, il martellamento dei media e l’isolamento spezzano la speranza di Edoardo che si impicca nella sua cella dopo ventiquattro giorni dall’arresto. Soledad accoglie la notizia con disperazione e scrive una lettera incendiaria che colpisce il pubblico e promette di continuare a lottare. Tenuta sotto stretta sorveglianza per timore che anche Soledad attenti alla sua vita, dopo qualche tempo, mentre era agli arresti domiciliari in una comunità, anche Sole si uccide, diventando insieme a Baleno un simbolo per la lotta dei No TAV. Nel 2002 dopo anni dalla tragica morte di due persone, la Corte di Cassazione ha smontato le accuse dei PM torinesi, asserendo che non c’erano prove per i reati di associazione terroristica ma al massimo accuse di reati comuni.

Questa è la sinossi ufficiale distribuita da Cinema 7 Films: “Soledad arriva in Italia dall’Argentina nel 1997, all’età di 23 anni. Si trasferisce in una casa occupata a Torino dove incontra Edoardo Massari, con il quale ha un’intensa storia d'amore. Il 5 marzo 1998 la coppia viene arrestata e accusata di atti di terrorismo contro la costruzione della rete ferroviaria ad alta velocità. Il 23 marzo Edoardo Massari viene trovato morto nella sua cella in prigione. L'11 luglio Soledad viene trovata morta nel bagno della casa dove viveva agli arresti domiciliari. Nel 2002 la Corte di Cassazione ha lasciato cadere l'accusa di sovversione e terrorismo per mancanza di prove.”

Cast

Vera Spinetta Vera Spinetta Soledad
Giulio Corso Giulio Corso Edoardo
Marco Cocci Marco Cocci Silvano
Marco Leonardi Marco Leonardi Belmonte
Luis Luque Luis Luque Padre
Silvia Kutika Silvia Kutika Madre
Fabiana García Lago Fabiana García Lago Silvia
Florencia Dyszel Florencia Dyszel Gabriela
Viola Sartoretto Viola Sartoretto Gala
Fausto Cabra Fausto Cabra Duca

Vai al cast completo di Soledad

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa