Liberi di giocare (MINISERIE TV IN 2 PARTI)

2007, Drammatico

3.6
Liberi di giocare (MINISERIE TV IN 2 PARTI) (2007)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Stefano Mariani è l'allenatore di una squadra di serie B, nonché noto ex-calciatore. Sta attraversando un momento difficile con la sua squadra, quando a causa di un grave infarto del padre, è costretto a rientrare nella sua città natale. Nel tornare, Stefano dovrà fare i conti con un passato che aveva cercato di dimenticare. La malattia del padre, una famiglia in disfacimento e suo fratello Carlo rinchiuso in carcere, perché accusato di una rapina, che vive la propria pena con remissione. Nel carcere Stefano incontra Silvia Mauri, la coraggiosa neo-direttrice che, riconoscendolo, gli propone di allenare la squadra di calcio formata dai detenuti che partecipa, senza successo, al campionato di terza categoria. Grazie ad una deroga della Federazione, la squadra gioca tutte le partite in casa, proprio tra le mura del carcere. Stefano si licenzia dalla serie B e accetta di allenare la squadra di detenuti. Il conflitto con Carlo, che rinuncia subito a giocare nel momento in cui il fratello diventa allenatore, e quello con il gruppo di detenuti, che non ci stanno ad essere trattati male dal nuovo allenatore, saranno i problemi con i quali Stefano dovrà fare i conti.

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti