La prima cosa bella 2009

4.0/5
3.5/5
La locandina del film La prima cosa bella

La prima cosa bella è un film di genere Commedia del 2009 diretto da Paolo Virzì con Valerio Mastandrea e Micaela Ramazzotti. Durata: 116 min. Distribuito in Italia da Medusa. Paese di produzione: Italia.

Trama

La trama di La prima cosa bella (2009). Nel Settantuno Anna Nigiotti era una giovane e bellissima mamma proclamata Miss del più popolare stabilimento balneare di Livorno, ignara di suscitare le attenzioni maliziose della popolazione maschile, i sospetti rabbiosi del marito Mario e la vergogna del primogenito Bruno. Oggi è ricoverata alle cure palliative, ma sbalordisce i medici con la sua irresistibile e contagiosa vitalità e fa innamorare i degenti terminali. Bruno invece ha ormai tagliato i ponti con la sua città, la sua famiglia, il suo passato. Insegna senza entusiasmo in un Istituto Alberghiero e conduce un'esistenza cocciutamente anaffettiva. Sua sorella Valeria lo convince ad andare a salutare la madre per l'ultima volta così Bruno torna a Livorno. L'incontro, dopo tanti anni, con quella mamma esplosiva, ancora bella e vivacissima, che a dispetto delle prognosi mediche sembra non aver nessuna intenzione di morire, costringe Bruno a rievocare le vicende familiari che aveva voluto a tutti i costi dimenticare: le notti e i giorni di tanti anni fa in cui lui e Valeria vagabondarono in cerca di una sistemazione, dopo esser stati cacciati di casa dal babbo accecato dalla gelosia, ma sempre rincuorati dall'incrollabile ottimismo di una mamma allegra e incosciente. A far da coro alle loro sciagurate peripezie, una provincia maliziosa in preda a nuove smanie, l'ignavia dei tanti uomini volubili che vorrebbero appropriarsi della grazia e del candore di Anna. Ma soprattutto le manovre dell'astiosa zia Leda per impadronirsi del marito e dei figli di quella sorella tanto chiacchierata. Dopo la scoperta in extremis di un fratello di cui si ignorava l'esistenza, matrimoni e separazioni a sorpresa, quei trascorsi avventurosi conducono all'esito inatteso di una struggente riconciliazione: l'ultima lezione di vita, di fiducia nella dolcezza del vivere, di questa madre imbarazzante ma speciale.

Recensione

Una storia d'amore e riconciliazione La prima cosa bella che ho avuto dalla vita è il tuo sorriso giovane, sei tu. Difficile non conoscere questa canzone che, come tante, parla d'amore. E anche questo film, come tanti, parla d'amore, un amore tormentato, disperato, e per questo insostituibile. Non si tratta però, perlomeno non soltanto, dell'amore tra un uomo e una donna, quanto del sentimento che unisce una madre con suo figlio, anzi con i suoi figli, con suo marito, sebbene geloso e violento, e più in generale con la vita. E' questo che permette ad Anna di affrontare con serenità …

Leggi la recensione completa di La prima cosa bella

Perché ci piace

  • Fonde con abilità fuori dal comune i registri della commedia e del dramma. 
  • Alterna sistematicamente, con senso del ritmo ed efficacia drammaturgica notevoli, i due differenti piani temporali in cui si svolgono le vicende. 
  • Paolo Virzì al suo nono lungometraggio di finzione dà vita a quella che finora è la sua opera più matura e intensa.
  • Le ispirate interpretazioni di tutti gli attori principali, che riescono a dare forma con toccante umanità alle contraddittorie tensioni emotive presenti nella famiglia Michelini.

Cosa non va

  • Un film intimista e riflessivo che, pur essendo in fondo un inno alla vita, probabilmente non è adatto per una serata in cui ci si voglia rilassare senza impegno.

Cast

Valerio Mastandrea Valerio Mastandrea Bruno Michelucci (2009)
Micaela Ramazzotti Micaela Ramazzotti Anna Nigiotti in Michelucci (1970-1980)
Stefania Sandrelli Stefania Sandrelli Anna Nigiotti in Michelucci (2009)
Claudia Pandolfi Claudia Pandolfi Valeria Michelucci (2009)
Marco Messeri Marco Messeri Il Nesi
Aurora Frasca Valeria Michelucci (1970)
Giacomo Bibbiani Bruno Michelucci (1970)
Giulia Burgalassi Valeria Michelucci (1980)
Francesco Rapalino Bruno Michelucci (1980)
Isabella Cecchi Zia Leda Nigiotti

Vai al cast completo di La prima cosa bella

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su La prima cosa bella e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - La prima cosa bella è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 15 Gennaio 2010 (Medusa).
Le riprese del film si sono svolte in Italia.

Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

Livorno, Italia

Virzì e Messeri per la prima volta insieme - Nonostante questi due grandi artisti - regista corale l'uno ed istrionico attore l'altro - siano nati entrambi a Livorno e dintorni, e operino principalmente nel cinema (e, nel caso di Messeri, anche nel teatro), Paolo Virzì e Marco Messeri non avevano mai lavorato assieme fino alla collaborazione con La prima cosa bella.

Accoglienza

Attualmente La prima cosa bella ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Budget
€7,788,176 (stimato)
Incassi in italia
6.6 milioni €

Box-office La prima cosa bella (2009)

Premi e nomination

I premi vinti da La prima cosa bella e le nomination:

David di Donatello (2010)
18 nomination, 3 premi vinti
Nastri d'Argento della SNGCI (2010)
12 nomination, 5 premi vinti

Altri 34 premi

Critica

La prima cosa bella è stato accolto dalla critica nel seguente modo: sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio medio del 82% sul 100%, su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 62 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.1 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

blu-ray

La prima cosa bella
2010 - Medusa
Contiene 1 Ora e 58 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

La prima cosa bella
2010 - Medusa
Contiene 1 Ora e 58 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Micaela Ramazzotti, la 'pazza gioia' di recitare: 8 ruoli che ce l'hanno fatta amare

    Micaela Ramazzotti, la 'pazza gioia' di recitare: 8 ruoli che ce l'hanno fatta amare

    Madre irresistibile, sensuale, sfrontata, fragile, divertente. Un ruolo che l'attrice romana ama interpretare nella vita e nei film. Ecco un breve excursus della sua carriera a partire dal lontano centro sociale di periferia, dai vampiri e dai Manetti Bros., là dove tutto è cominciato.

  • Il Bif&st premia Paolo Virzì: “Il mio cinema attratto dalla stranezza e dalle donne”

    Il Bif&st premia Paolo Virzì: “Il mio cinema attratto dalla stranezza e dalle donne”

    Arrivato a Bari per ritirare il Premio Federico Fellini per l'eccellenza artistica, il regista livornese ha ripercorso le tappe fondamentali della sua carriera, confermando una particolare attenzione per storie di vita esasperate da uno sguardo ironico sul mondo.

  • Paolo Virzì a Il gioco serio dell'arte

    Paolo Virzì a Il gioco serio dell'arte

    La rassegna, ospitata a Palazzo Barberini, ha come tema centrale le biografie.

  • Saturno Film Festival 2012: focus sulla commedia all'italiana

    Saturno Film Festival 2012: focus sulla commedia all'italiana

    Sarà dedicata alla commedia all'italia ieri e oggi l'ottava edizione del Saturno International Film Festival, che si terrà dal 5 al 10 novembre 2012.

  • Oscar 2011: La prima cosa bella di Virzì non ci sarà

    Oscar 2011: La prima cosa bella di Virzì non ci sarà

    L'italia esclusa dalla rosa delle nove pellicole in corsa per l'Oscar. Tra i favoriti per il rush finale il messicano Biutifiul di Alejandro Gonzalez Inarritu, che aspira anche a ottenere la nomination per il miglior attore per la performance di Javier Bardem, il danese In un mondo migliore e il canadese La donna che canta.

  • Da Avatar a Benvenuti al Sud, tutto il cinema del 2010

    Da Avatar a Benvenuti al Sud, tutto il cinema del 2010

    La svolta 3D di Avatar e il successo italiano di Benvenuti al Sud. La 'linea rosa' della stagione dei premi, e gli attriti tra il governo e il mondo dello spettacolo. Il ritorno di Peter Jackson al mondo di Tolkien, e la conclusione delle saghe di Twilight e Harry Potter.

  • La prima cosa bella candidato agli Oscar

    La prima cosa bella candidato agli Oscar

    Il film del livornese Paolo Virzì la spunta sugli altri nove candidati e rappresenterà l'Italia agli Oscar.

  • Ecco i dieci film italiani che puntano all'Oscar

    Ecco i dieci film italiani che puntano all'Oscar

    In pole position per conquistare una candidatura a miglior film straniero il bellissimo L'uomo che verrà di Giorgio Diritti, il toccante La prima cosa bella di Paolo Virzì e il melodramma Io sono l'amore di Luca Guadagnino, forte del successo ottenuto negli USA. Outsider Le quattro volte di Frammartino e 20 sigarette, vincitore di Controcampo italiano a Venezia.

  • Nastri d'Argento 2010, premiati Mine Vaganti e La prima cosa bella

    Nastri d'Argento 2010, premiati Mine Vaganti e La prima cosa bella

    Edizione all'insegna dell'ex-aequo che vede tra i vincitori i film di Ferzan Ozpetek e Paolo Virzì. Il Nastro dell'Anno è stato assegnato a Baaria di Tornatore.

  • Nastri d'Argento 2010: le nomination

    Nastri d'Argento 2010: le nomination

    La grande sfida è tra Luchetti, Ozpetek, Virzì. Baarìa 'Nastro dell'anno'. Da Cannes, Nastro Speciale a Le quattro volte di Michelangelo Frammartino. A Ilaria Occhini, Armando Trovajoli, Ugo Gregoretti e a Gilles Jacob i premi alla carriera.