Facebook

Il serpente e l'arcobaleno 1988

N/D
2.6/5
La locandina di Il serpente e l'arcobaleno

Il serpente e l'arcobaleno è un film di genere Horror del 1988 diretto da Wes Craven con Bill Pullman e Cathy Tyson. Durata: 98 min. Paese di produzione: USA.

Titolo originale
The Serpent and the Rainbow
Data di uscita
nd (Italia)
5 Febbraio 1988 (USA)
Genere
Horror
Anno
1988
Regia
Wes Craven
Attori
Bill Pullman, Cathy Tyson, Zakes Mokae, Paul Winfield, Brent Jennings
Paese
USA
Durata
98 Min

Trama del film Il serpente e l'arcobaleno

Dennis Allan è uno scienziato che visita Haiti per saperne di più su una droga che paralizzerebbe chi la assume, pur mantenendolo cosciente. Gli effetti di questa droga ingannerebbero i medici che dichiarano la morte di chi la assume. Potrebbe essere questa l'origine della leggenda degli zombies?

Recensione di Il serpente e l'arcobaleno

L'antropologo redentore Se l'horror più attraente si rappresenta non tanto come genere ma come pensiero cinematografico in continua evoluzione, teso a elaborare, scoprire e inventare (al minimo) culture, (un po' più nel profondo) fenomeniche di un reale non conosciuto e (in abisso) coordinate spazio-temporali eterogenee rispetto a quelle normalmente esperite, facendole vivere della vita segregata ma ontologicamente vera che è la qualità intrinseca delle immagini cinematografiche, allora Il serpente e l'arcobaleno, decimo film di Wes …

Leggi la recensione completa

Cast di Il serpente e l'arcobaleno

Bill Pullman
Bill Pullman
Dennis Alan
Cathy Tyson
Cathy Tyson
Marielle Duchamp
Zakes Mokae
Zakes Mokae
Dargent Peytraud
Paul Winfield
Paul Winfield
Lucien Celine
Brent Jennings
Brent Jennings
Louis Mozart

Vai al cast completo

Curiosità e frasi celebri

Date di uscita e riprese - La data di uscita originale di Il serpente e l'arcobaleno è: 05 Febbraio 1988 (USA). Le riprese del film si sono svolte in Haiti, Rep. Dominicana e USA. Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film: Santo …

Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Dolby. Lingua originale: inglese, francese e spagnolo.

Vedi tutte le curiosità e citazioni

Accoglienza

Attualmente Il serpente e l'arcobaleno ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Budget
$ 7.000.000 (stimato)
Incassi in USA
19.6 milioni $

Vai al Box-office

Premi e nomination

I premi vinti da Il serpente e l'arcobaleno e le nomination:

Saturn Awards for Science Fiction, Fantasy and Horror Films (1990)
1 nomination, 0 premi vinti

Vai a tutti i premi

Critica

Il serpente e l'arcobaleno è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 64 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 6.4 su 10

Home Video

blu-ray

Il serpente e l'arcobaleno
2014 - CG Entertainment
Contiene 1 Ora e 34 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

Il serpente e l'arcobaleno
2011 - CG Entertainment
Contiene 1 Ora e 34 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

Il Serpente e l'Arcobaleno
2003 - Universal Home Entertainment
Contiene 1 Ora e 34 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli di Il serpente e l'arcobaleno

  • Wes Craven: un video tributo... da urlo!

    Wes Craven: un video tributo... da urlo!

    Una celebrazione del cinema del compianto Wes Craven che difficilmente potrebbe essere più appropriata.

  • Craven e il cinema

    Craven e il cinema

    La storia del rapporto tra Wes Craven e il cinema è singolare, come del resto tutta la sua produzione, sempre a metà fra il capolavoro e il quasi ridicolo, sempre a cavallo dei generi, e sempre vissuta nel tentativo di superare il genere horror, a cui sente di appartenere, ma a cui teme di finire incatenato.

  • Recensione Il serpente e l'arcobaleno (1988)

    Recensione Il serpente e l'arcobaleno (1988)

    Il Craven che non t'aspetteresti: l'abile artigiano degli effetti speciali si trasforma, infatti, in un ??" quasi - rigoroso documentarista, riesumando, forse, lo sguardo imparziale e indagatore di certo horror degli anni Settanta.

  • Zombi: a volte ritornano

    Zombi: a volte ritornano

    Al di là di quelli che possono essere ritenuti punti fermi all'interno del sottogenere zombesco, occorre sottolineare l'infinita varietà di temi, trame e caratteri che si rintracciano in questo filone.