I fiori di Kirkuk 2010

N/D
3.0/5
La locandina di I fiori di Kirkuk

I fiori di Kirkuk è un film di genere Drammatico del 2010 diretto da Fariborz Kamkari con Morjana Alaoui e Mohamed Zouaoui. Durata: 115 min. Distribuito in Italia da Medusa. Paese di produzione: Iraq, Italia, Svizzera.

Titolo originale
Golakani Kirkuk
Titolo internazionale
The Flowers of Kirkuk
Data di uscita
19 Novembre 2010 (Italia)
Genere
Drammatico
Anno
2010
Regia
Fariborz Kamkari
Attori
Morjana Alaoui, Mohamed Zouaoui, Ertem Eser, Mohammed Bakri, Maryam Hassouni, Ashraf Hamdi, Falah Fleyeh, Shilan Rahmani, Sarkaw Gorany, Fehd Benchemsi
Paese
Iraq, Italia, Svizzera
Durata
115 Min
Distribuzione
Medusa

Trama

La trama di I fiori di Kirkuk (2010). Iraq, anni Ottanta, in pieno regime di Saddam Hussein. Najla è una dottoressa costretta a scegliere tra i suoi sogni e il rispetto delle tradizioni cui è legata la sua famiglia. Dall'Italia, dove ha studiato, Najla decide di tornare a Kirkuk alla ricerca del fidanzato coinvolto nella resistenza. L'amore, il tradimento e il destino dei due uomini intenzionati a sposarla, Sherko e Mokhtar, s'intrecciano nel racconto della sua vita, sullo sfondo di uno dei capitoli più brutali e inesplorati della storia dell'Iraq.

Recensione

Chiariamo subito un punto. Il drammatico I fiori di Kirkuk, coproduzione italo-svizzero-irachena diretta dal giovane Fariborz Kamkari, ha un grandissimo pregio: è un film coraggioso perché sceglie di affrontare un argomento tabù, quello del genocidio curdo perpetrato dall'Iraq di Saddam Hussein. L'omertà imposta dai paesi che hanno inglobato il Kurdistan, in primis Iraq e Turchia, per anni ha impedito che i dettagli della persecuzioni divenissero di pubblico dominio, men che meno che venissero realizzate opere d'arte dedicate alla tragedia. Kamkari ha infranto la regola del silenzio realizzando una pellicola di denuncia che fotografa gli orrori del regime iracheno e la …

Leggi la recensione completa di I fiori di Kirkuk

Cast

Morjana Alaoui Morjana Alaoui Najla
Mohamed Zouaoui Mohamed Zouaoui Mokhtar
Ertem Eser Sherko
Mohammed Bakri Mohammed Bakri Sherko 20 anni dopo
Maryam Hassouni Maryam Hassouni Rim
Ashraf Hamdi Ashraf Hamdi Rasheed
Falah Fleyeh Zio
Shilan Rahmani Bayan
Sarkaw Gorany Karim
Fehd Benchemsi Fehd Benchemsi Hashem

Vai al cast completo di I fiori di Kirkuk

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su I fiori di Kirkuk e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - I fiori di Kirkuk è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 19 Novembre 2010 (Medusa).
Le riprese del film si sono svolte in Iraq e Italia.

Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

Roma, Italia

Roma 2010 - Presentato in concorso nell'ambito dell'edizione 2010 del Festival internazionale del Film di Roma.

Accoglienza

Attualmente I fiori di Kirkuk ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Budget
€1,400,000 (stimato)
Incassi in italia
167,336 €

Box-office I fiori di Kirkuk (2010)

Critica

I fiori di Kirkuk è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Imdb il pubblico lo ha votato con 6.4 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

dvd

I fiori di Kirkuk
2011 - Medusa
Contiene 1 Ora e 58 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Harry Potter, Scott Pilgrim e gli altri protagonisti dei film in sala

    Harry Potter, Scott Pilgrim e gli altri protagonisti dei film in sala

    Arriva la prima parte di Harry Potter e i doni della morte, ma anche il sequel conclusivo della saga di Saw. Uma Thurman si ritrova Un marito di troppo, mentre Michael Cera troppi rivali da mettere fuori gioco.

  • Viaggio nell'inferno curdo

    Viaggio nell'inferno curdo

    Fariborz Kamkari costruisce il suo melodramma bellico usando un ritmo spedito, avvincente, piacevole, ma fin troppo 'facile'.

  • Roma 2010, giorno 6: arcobaleno 'multietnico' dopo la tempesta

    Roma 2010, giorno 6: arcobaleno 'multietnico' dopo la tempesta

    All'Auditorium, che ancora presenta le tracce del turbinoso passaggio di Bruce Springsteen, ci si appresta a vivere un programma all'insegna delle coproduzioni internazionali, dal franco-hongkonghese 'The Back' all'italo-svizzero-iracheno 'I fiori di Kirkuk'. Annullata invece, per motivi tecnici, la proiezione del film di Olivier Assayas 'Carlos'. Tra i titoli più attesi anche l'acclamato 'I ragazzi stanno bene'.

  • I fiori di Kirkuk: a Roma va in scena il dramma del Kurdistan

    I fiori di Kirkuk: a Roma va in scena il dramma del Kurdistan

    Amore e guerra nell'Iraq di Saddam Hussein. A Roma è il giorno del toccante I fiori di Kirkuk di Fariborz Kamkari.