Facebook

Great Freedom 2021

3.5/5
2.0/5
Locandina di Great Freedom

Great Freedom è un film di genere Drammatico del 2021 diretto da Sebastian Meise con Franz Rogowski e Georg Friedrich. Durata: 101 min. Paese di produzione: Austria.

Titolo originale
Grosse Freiheit
Data di uscita
27 Gennaio 2023 (Italia, Streaming)
Genere
Drammatico
Anno
2021
Regia
Sebastian Meise
Paese
Austria
Durata
101 Min

Trama del film Great Freedom

Dall’immediato secondo dopoguerra alla fine degli anni '60, Hans Hoffmann viene ripetutamente condannato per omosessualità. Trascorrono, così, vent’anni, fatti di silenzi, sguardi, dolore e speranza, dove i gesti si ripetono tragicamente sempre uguali. Quasi un melodramma sull’ostinata ricerca di libertà e amore.

Nel periodo dei ventiquattro anni successivi alla fine della Seconda Guerra Mondiale e il 1969, molti omosessuali continuarono a essere perseguitati in Germania Ovest: se scoperti in flagrante, infatti, venivano arrestati, processati e condannati poiché, secondo il cosiddetto paragrafo 175, i rapporti tra uomini erano considerati non solo contro la morale ma, soprattutto, un grave reato.

Tra coloro che dovettero soccombere a tale destino vi fu anche Hans Hoffmann, sopravvissuto all’Olocausto, che venne condannato a due anni di reclusione per aver violato questa ingiusta legge di contrasto all’omosessualità.

Nonostante le persecuzioni, che continuavano a rappresentare una minaccia come se quelle della Shoah non fossero bastate, Hans proseguì comunque a condurre la propria vita, inseguendo il sogno di una agognata libertà. Egli trasformò il periodo in carcere in un’opportunità per instaurare nuove amicizie e nuovi amori, vissuti spesso fugacemente ma in maniera assolutamente significativa.

Recensione di Great Freedom

La prima battuta Hans Hoffmann (Franz Rogowski) la pronuncia a nove minuti dall'inizio del film. Eppure nello spazio di quel silenzio molto è stato detto, inteso, suggerito, soprattutto circa il motivo che ha portato il giovane dietro le sbarre. Già, perché nel 1968, l'anno delle grandi rivolte e delle rivoluzioni (anche sessuali) sentirsi libero di amare, o anche solo desiderare, appartenenti del proprio sesso era qualcosa di inaccettabile, un vero e proprio crimine da punire …

Leggi la recensione completa
(3.5 stelle su 5)

Perché ci piace

  • Le performance dei due protagonisti.
  • La durezza di un racconto fisico, ed emozionante.
  • L'impiego pregnante di primi e primissimi piani.
  • L'impiego di una fotografia caravaggesca.

Cosa non va

  • La mancanza di un ulteriore approfondimento circa l'importanza di certi eventi.

Cast di Great Freedom

Franz Rogowski
Franz Rogowski
Hans Hoffmann
Georg Friedrich
Georg Friedrich
Viktor
Anton von Lucke
Anton von Lucke
Leo Giese
Thomas Prenn
Thomas Prenn
Oskar
Mex Schlüpfer
Mex Schlüpfer
Kumpel Viktor
Dirk Nocker
Dirk Nocker
Richter
Andreas Patton
Andreas Patton
Pubblico Ministero
Daniel Wagner
Daniel Wagner
Avvocato Difensore

Vai al cast completo

Accoglienza

Attualmente Great Freedom ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

Critica

Great Freedom è stato accolto dalla critica nel seguente modo: sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio medio del 97% sul 100%, su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 89 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.5 su 10

Video

News e articoli di Great Freedom

  • Great Freedom, Sebastian Meise: 'Un film sulla libertà di amare'

    Great Freedom, Sebastian Meise: "Un film sulla libertà di amare"

    Il talento di Franz Rogowski, il jazz e le aberranti leggi anti-omosessualità: Sebastian Meise racconta nella nostra intervista il suo (notevole) film, Great Freedom. In streaming su MUBI.

  • Great Freedom, la recensione: la passione ingabbiata oltre le sbarre

    Great Freedom, la recensione: la passione ingabbiata oltre le sbarre

    La recensione di Great Freedom, film scelto dall'Austria per concorrere alle nomination per gli Oscar nella categoria "Miglior film internazionale". Entrando di diritto tra i film più emozionanti a tema LGBTQIA+, il film di Sebastian Meise parla di eterna amicizia ed estrema attrazione oltre le sbarre di una prigione.