A casa nostra

2017, Drammatico

2.8
A casa nostra (2017)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Pauline è una affidabile e generosa infermiera indipendente che vive in un distretto minerario del nord della Francia. In un periodo di forte crisi economica, è costretta a prendersi cura da sola dei suoi due figli da sola e del padre, ex operaio siderurgico. Molte cose cambieranno quando un partito nazionalista in ascesa tenterà di sfruttare la sua popolarità candidandola a sindaco...



#Acasanostra, il regista belga Lucas Belvaux traccia un ritratto lucido della Francia populista di Marine Le Pen
Perché ci piace
  • La lezione presa in prestito dai fratelli Dardenne, la capacità di fare un cinema politico e impegnato che senza fare sconti diventa specchio del reale contemporaneo.
  • La performance per sottrazioni di Émilie Dequenne, il suo disincanto e la verità di gesti e sguardi.
Cosa non va
  • Il film è incapace di andare aldilà delle convenzioni del genere, diventa prevedibile nella sua concezione fin troppo manichea del reale. Tutto si evolve nella direzione che ci si aspetta: i buoni da un lato, i cattivi dall’altro e il realismo rimane solo una scelta stilistica.
  • Un finale rassicurante e affrettato.

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti