The Tunnel, Tigers are not afraid, Andròn, Effetto Domino, Almost Dead e i voti del mese DVD-Blu-ray. Parte 1

Nella prima parte della nostra rubrica mensile DVD-Bluray le recensioni di: The Tunnel - Trappola nel buio, Tigers are not afraid, Andròn - The Black Labyrinth, Effetto Domino, Almost Dead, Scarpette Rosse e i 7 nani, La vacanza.

APPROFONDIMENTO di 02/12/2020
The Tunnel Trappola Nel Buio 4
The Tunnel - Trappola nel buio: un'immagine del film

Un altro mese non solo ricchissimo di uscite homevideo, ma soprattutto di tanti direct to video e di film inediti, che considerata la situazione di chiusura nelle sale arrivano direttamente o su dischetto o in streaming. La prima parte della nostra rubrica mensile di recensioni DVD e Blu-ray, si apre con un avvincente e claustrofobico disaster movie norvegese, The Tunnel - Trappola nel buio, per poi andare a scoprire il messicano Tigers are non afraid tra narcos e soprannaturale.

Si passa poi allo sci-fi e al futuro dispotico di Andròn - The Black Labyrinth con Alec Baldwin, per poi approfondire i problemi reali degli imprenditori del nordest italiano in Effetto Domino. Ma c'è spazio anche per l'horror e gli zombi di Almost Dead, quindi a seguire l'animazione coreana di Scarpette rosse e i 7 nani, e a chiudere La vacanza con Catherine Spaak.

The Tunnel - Trappola nel buio: la recensione del blu-ray

Tunnel

IL FILM. Avvincente film norvegese ispirato ai veri pericoli delle tante gallerie della nazione nordica, The Tunnel - Trappola nel buio diretto da Pål Øie segue le vicende di parecchie persone alla vigilia di Natale (tra le quali un soccorritore che cerca di far digerire alla figlia la sua nuova relazione, dopo che la mamma è morta tre anni prima) che convergono tutte dentro un lungo tunnel, nel quale un'autocisterna ha un incidente. Quando scoppia un incendio, la galleria diventa un inferno di fumo, tutti cercano di sopravvivere in qualche modo mentre fuori si mette in moto la macchina dei soccorsi.

IL BLU-RAY. Grazie a Koch Media, The Tunnel - Trappola nel buio arriva direct to video anche in alta definixione con un blu-ray ottimo sul piano tecnico ma povero di extra (c'è solamente il trailer). Il video è davvero eccezionale, ma anche l'audio, presente con le tracce DTS HD 5.1 sia in italiano che in norvegese, fa la sua parte nei momenti chiave. L'incidente nel tunnel, l'incendio, il caos dei soccorsi, tutto è abbastanza coinvolgente anche se mancano (soprattutto in italiano) la potenza e l'energia che ci attenderebbe da certe scene.

The Tunnel Trappola Nel Buio 6
The Tunnel - Trappola nel buio: una scena del film

DA NON PERDERE. Dove il blu-ray è folgorante è nel video, che nonostante le immagini estremamente difficili da riprodurre, riesce a superare qualsiasi ostacolo. Il bianco accecante della neve, il nero dell'oscurità nel tunnel, il fumo, le luci di fortuna all'interno della galleria, tutto è riprodotto in modo magistrale con un dettaglio più che buono e soprattutto senza sbavature, con un quadro sempre compatto, nemmeno un accenno di banding e un'efficace sensazione di profondità.

I VOTI. Video: 9 - Audio: 7,5 - Extra: 4

The Tunnel Trappola Nel Buio 3
The Tunnel - Trappola nel buio: Thorbjørn Harr in una scena del film

Tigers are not afraid: la recensione del blu-ray

Tigers

IL FILM. Finalmente in homevideo il film messicano del 2017 Tigers Are Not Afraid, diretto da Issa López. Il film si svolge in un Messico devastato dalla guerra tra bande di narcotrafficanti: la piccola Estrella, rimasta sola dopo la scomparsa della madre, si ritrova costretta a unirsi a un gruppo di ragazzini di strada capeggiati dal rabbioso Shine. Oltre a doversela vedere col boss locale, la ragazzina è perseguitata da presenze sovrannaturali.

IL BLU-RAY. Per Tigers Are Not Afraid, Koch Media ha confezionato la solita brillante edizione slipcase per la collana Midnight Factory, con tanto di booklet all'interno, anche se per il resto quanto a extra troviamo solamente il trailer. Il video risente un po' delle ambientazioni scure, cupe e tenebrose del Messico notturno, con un dettaglio piuttosto morbido, anche se il quadro resta sempre compatto e senza particolari sbavature nemmeno nelle occasioni più critiche.

DA NON PERDERE. Dove però il blu-ray sembra avere un'altra marcia è certamente nell'audio, grazie a un DTS HD 5.1 presente sia in italiano che in originale, che è molto vivace e attento a catturare ogni movimento della vicenda, anche il più piccolo rumore, grazie a un asse posteriore efficace e incisivo nel sottolineare con grande precisione ogni elemento sonoro. Ottima anche la resa del sub.

I VOTI. Video: 7 - Audio: 8,5 - Extra: 5

Tigersa
Tigers Are Not Afraid: una scena del film

Andròn - The Black Labyrinth: la recensione del blu-ray

Andron

IL FILM. Sci-fi distopico diretto nel 201, da Francesco Cinquemani, che nel cast vanta Alec Baldwin, Danny Glover e Skin degli Skunk Anansie, Andròn - The Black Labyrinth vede protagonista un gruppo di ragazzi e ragazze che si risveglia in un misterioso labirinto, senza ricordare come sono finiti in questa trappola mortale. Dovranno cercare il modo di sopravvivere, perché oltre a qualcuno pronto ad attaccarli, da fuori c'è chi sta controllando tutto quello che sembra una grande gioco che tutto il mondo sta guardando.

IL BLU-RAY. Approdo anche in alta definizione per Andròn - The Black Labyrinth, grazie all'edizione blu-ray CG/Iervolino Entertainment. Il video è di buona qualità con quadro compatto e dettaglio morbido ma soddisfacente, che paga un po' le atmosfere molto scure dove si svolge il film e alcuni effetti visivi particolari, non sempre convincenti, che inficiano un po la nitidezza. Più convincente l'audio mentre negli extra troviamo solo il trailer.

DA NON PERDERE. Ottimo l'audio, che grazie alla traccia in DTS HD 5.1 regala un ottimo coinvolgimento. Se gli effetti visivi non sono al top, le conseguenze sonore sono invece molto suggestive, e grazie al brio di tutti i diffusori la scena è ricca di dettagli ed energia, decisamente avvolgente, con una buna potenza anche da parte del sub.

I VOTI. Video: 7 - Audio: 8 - Extra: 4

Andronscena
Andròn - The Black Labyrinth: Alec Baldwin in una scena del film

Effetto domino: la recensione del DVD

Domino

IL FILM. Ambientato nel nordest tutto lavoro e poche parole, Effetto Domino diretto da Alessandro Rossetto mette al centro il naufragio di un grande progetto, quello di un impresario edile e del suo geometra che vogliono convertire grandi alberghi abbandonati in residenze di lusso per pensionati facoltosi. Ma una banca toglie il finanziamento e innesca una serie di fallimenti e drammi umani, tra chi pensava di arricchirsi e invece si ritrova in rovina.

IL DVD. Effetto Domino è arrivato in homevideo grazie al DVD targato CG/Parthénos. Un proodtto che seppur povero di extra (c'è solamente il trailer) offre un reparto tecnico soddisfacente. Il video è buono ma il croma un po' scialbo che riproduce il grigiore dei cantieri e una certa morbidezza di fondo, non esaltano certo il dettaglio. Il quadro comunque rimane abbastanza compatto, anche se affiorano cenni di aliasing e qualche sgranatura nelle panoramiche.

DA NON PERDERE. Molto più convincente l'audio, che nella traccia dolby digital 5.1 offre una spazialità più che buona considerate le tematiche del film. I rumori dei cantieri, la colonna sonora, la dislocazione delle voci e degli effetti sonori, denotano tutti una certa cura che contribuisce a un buon coinvolgimento per lo spettatore. Perfetti anche i dialoghi e l'entrata dei sottotitoli per alcuni passaggi in veneto stretto. 

I VOTI. Video: 6,5 - Audio: 8 - Extra: 4

Effetto Domino 6
Effetto Domino: Diego Ribon, Mirko Artuso in una scena del film

Almost Dead: la recensione del DVD

Almostdead

IL FILM. Zombie movie del 2016 diretto da Giorgio Bruno, Almost Dead inizia con una ragazza che si sveglia in una macchina, di notte, in un bosco. Non ricorda nulla di come è finita lì, ma accanto a lei c'è il cadavere di una donna, che tra l'altro ben presto si sveglia e la attacca. Che la situazione sia grave, lo si capirà dal fatto che strane creature circondano minacciosamente l'auto. Solo parlando con qualcuno al telefono, capirà che tutto è dovuto a un terribile virus.

IL DVD. Finalmente Almost Dead è approdato in homevideo grazie all'edizione DVD CG/Draka, un prodotto tecnicamente discreto ma povero di extra, visto che è presente solamente il trailer. Buono il video, mentre l'audio in Dolby digital 5.1 offre sicuramente qualche buon spunto e alcuni momenti di coinvolgimento, ma in maniera inferiore alle attese e alle potenzialità di un film nel quale gli zombi sono tanti e violenti.

DA NON PERDERE. Pur non toccando picchi stellari, il video colpisce positivamente, perché oggettivamente le difficoltà di un film con scene interamente al buio e per la gran parte in un'auto sono notevoli. E invece il video se la cava in modo soddisfacente, con un quadro in fondo abbastanza compatto, un nero convincente e un dettaglio discreto, limitando i limiti del formato a qualche pastosità e a un po' di rumore altalenante.

I VOTI. Video: 7,5 - Audio: 6,5 - Extra: 4

Almost Scena
Almost Dead: una scena del film

Scarpette rosse e i 7 nani: la recensione del DVD

Scarpette

IL FILM. Film di animazione coreano, Scarpette Rosse e i 7 nani è un adattamento un po' particolare della favola di Biancaneve e racconta di sette principi che a causa di una maledizione vengono trasformati in nani: per rompere l'incantesimo avranno bisogno del bacio di una bellissima Principessa. Finiranno per incrociare Biancaneve, una principessa in sovrappeso in fuga dalla sua matrigna, che grazie a delle magiche scarpette rosse appare magrissima.

IL DVD. Approdo in homevideo per Scarpette rosse e i 7 nani con un DVD targato Lucky Red e distribuito da Koch Media. Un prodotto tecnicamente eccellente, anche se povero di extra, visto che c'è solamente il trailer. Il video, considerati i limiti del formato, è ottimo, con un quadro compatto e solido, con pochi accenni di aliasing e sbavature sui contorni, da registrare soprattutto negli elementi in secondo piano. Un buon dettaglio generale e un croma molto vivace completa un video piacevole.

DA NON PERDERE. Il reparto più performante è comunque quello audio, con un Dolby digital 5.1 molto vivace e brillante, perfetto nel sottolineare tutti gli effetti delle scene più movimentate e spesso travolgenti. L'asse posteriore è puntuale e anche deciso infatti nel rimarcare ogni particolare sonoro, ma un buon contributo arriva anche dalla resa dei bassi.

I VOTI. Video: 8 - Audio: 8,5 - Extra: 4

Scarpette Rosse E I Sette Nani 2
Scarpette Rose è i 7 Nani: un'immagine del film animato

La vacanza: la recensione del DVD

Vacanza

IL FILM. L'incontro tra il tormentato trentenne Carlo e una donna ex magistrato che inizia a manifestare i primi sintomi di Alzheimer, ma che ha ancora una travolgente voglia di vivere: è il plot di La vacanza, film di Enrico Iannaccone con Antonio Folletto, Catherine Spaak e Carla Signoris. Divisi dalla differenza di età, i due svilupperanno una forte amicizia, uniti dai dolori del passato e dal legame di entrambi a una misteriosa donna di nome Anneke.

IL DVD. La vacanza è arrivata in homevideo con un DVD CG/Alder di buona fattura tecnica, ma purtroppo completamente privo di contenuti speciali. Il video è di buon livello, con un quadro che si mantiene quasi sempre compatto e pulito, anche grazie ai molti esterni, ma che riesce a contenere i limiti del formato anche nelle scene più scure. Il dettaglio è piuttosto morbido, ma senza scadere nel pastoso, mentre il croma si mantiene vivace.

DA NON PERDERE. Piacevole sorpresa dall'audio, che pur in un film molto intimo riesce a creare un buon coinvolgimento sonoro, grazie a un dolby digital 5.1 capace di sottolineare con precisione e una certa vivacità i vari effetti ambientali: il rumore del mare e del vento, i versi degli uccelli e altri particolari sonori coinvolgono tutti i diffusori con decisione, ma anche la parte musicale risulta piacevole e particolarmente energica.

I VOTI. Video: 7,5 - Audio: 8 - Extra: 2

La Vacanza 8
La vacanza: Antonio Folletto con Catherine Spaak in una scena del film