Facebook

The Crown 5: cosa c'è di vero e cosa è stato romanzato nella nuova stagione della serie Netflix

Scorpiamo insieme quali sono i fatti realmente accaduti e che cosa è stato romanzato nella quinta stagione di The Crown, celebre serie Netflix incentrata sulla famiglia reale britannica.

The Crown 5: cosa c'è di vero e cosa è stato romanzato nella nuova stagione della serie Netflix

Se state leggendo questo articolo molto probabilmente avete già portato a termine gli episodi della quinta stagione di The Crown, in caso contrario buona parte di ciò che leggerete in seguito potrebbe spoilerare alcuni dei momenti salienti dell'amatissima serie Netflix di successo che, come sappiamo, è arrivata alla sua penultima stagione.
In seguito analizzeremo due scene accadute nella vita reale e due scenari che sono stati romanzati o completamente inventati dal creatore dello show Peter Morgan e dal suo team di sceneggiatori. L'intento di questo articolo è quello di fornire un contesto più ampio al fine di raccontare uno dei momenti più difficili della storia della famiglia reale.

La regina Elisabetta II aveva un forte legame emotivo con il Britannia

The Crown 5 Imelda Staunton Jonathan Pryce
The Crown 5: un'immagine della quinta stagione

La quinta stagione della serie si conclude con due episodi che si concentrano, almeno in parte, sull'affetto che la regina Elisabetta II (interpretata questa volta da Imelda Staunton) aveva per il Britannia, lo yacht reale che la sovrana ha usato per viaggiare in giro per il mondo più e più volte durante i primi decenni del suo regno. Quando è arrivato il momento di smantellare la vecchia nave la regina e altri membri della famiglia reale hanno tentato di prolungare l'inevitabile, in parte a causa del loro legame emotivo con lo yacht.
Secondo Robert Lacey, che ha lavorato come consulente storico per la produzione, Elisabetta II aveva un profondo legame con il Britannia, come rappresentato nella serie. Parlando con il Washington Post, Lacey ha affermato che l'unica volta in cui la regina, morta nel settembre 2022, ha pianto in pubblico è stata "quando lo yacht reale è stato dismesso" nel 1997 e che "c'erano pochi posti in cui la regina sarebbe stata più felice che su quella nave".

The Crown 5, Imelda Staunton: "Ho iniziato a preoccuparmi quando mi sono sentita a mio agio nei vestiti reali"

Le affermazioni del maggiordomo della principessa Diana

The Crown 5 Elizabeth Debicki 6
The Crown 5: Elizabeth Debicki è Diana in una scena

Gli ultimi due episodi della nuova stagione si concentrano sulle conseguenze dell'intervista rilasciata da Lady D per Panorama, comprese le accese interazioni tra la principessa Diana e il principe Carlo durante e dopo il loro procedimento di divorzio. Ad un certo punto, la principessa del Galles, parlando di come si sentiva isolata dopo l'intervista, ha rivelato che Hasnat Khan (Humayun Saeed), il cardiochirurgo pakistano di cui si era innamorata, non voleva avere niente a che fare con lei.
Durante un'intervista del 2008 con il Telegraph, l'ex maggiordomo della principessa, Paul Burrell, ha rivelato che la coppia in realtà non si è separata definitivamente fino al luglio 1997, un mese prima che la principessa del Galles morisse in seguito all'incidente d'auto a Parigi. Secondo Burrell Diana era ancora in contatto con Khan, anche dopo aver iniziato a frequentare Dodi Al-Fayed.

The Crown 5: perché è la stagione di Diana e di Elizabeth Debicki

Martin Bashir ha usato documenti falsi per l'intervista della BBC

The Crown 5 Elizabeth Debicki 5
The Crown 5: Elizabeth Debicki è Lady Diana nella serie Netflix

L'intervista alla principessa Diana di Panorama, condotta dall'ex giornalista della BBC Martin Bashir (Prasanna Puwanarajah) nel novembre 1995, è stata un filo conduttore per gran parte della quinta stagione. Durante molti episodi dello show ci viene mostrato come abbia effettivamente avuto luogo l'intervista e quali sono state le conseguenze delle controverse rivelazioni di Diana. Un aspetto trattato in modo molto dettagliato è stato il processo attraverso il quale Bashir ha convinto la principessa del Galles a firmare l'intervista utilizzando dei documenti contraffatti per far sembrare che la famiglia reale e il governo la stessero spiando.
A seguito di un'inchiesta interna, la BBC ha pubblicato un rapporto nel 2021 affermando che l'ex giornalista ha agito in modo "ingannevole" sin dal momento in cui si è avvicinato a Diana per la prima volta: da falsi estratti bancari che indicavano presunti atti di spionaggio da parte del governo, fino alle menzogne raccontate ai dirigenti della BBC prima e dopo l'uscita dell'intervista esplosiva che ha scosso una un'intera nazione.

The Crown 5, la recensione: la stagione meno riuscita della serie Netflix, ma che vola ancora alto

John Major: la discussione sull'abdicazione con il principe Carlo non è mai avvenuta

Thecrown S05 Image 44
The Crown 5: una scena della nuova stagione della serie Netflix

Mentre la regina Elisabetta II stava cercando di salvare il Britannia durante l'inizio della quinta stagione di The Crown, suo figlio ed erede, il principe Carlo (Dominic West) si stava occupando di un sondaggio riguardante sua madre e quella che viene definita la "sindrome della regina Vittoria" (non farsi da parte in modo che il giovane Principe di Galles possa diventare re). Questa parte della trama, che emerge in diversi punti durante il resto della stagione, culmina con un incontro piuttosto spiacevole tra Charles e il nuovo primo ministro John Major (Jonny Lee Miller), in cui il figlio della regina parla di sua madre e dell'abdicazione.

The Crown 5 Jonathan Pryce
The Crown 5: Jonathan Pryce in una scena

Secondo il vero John Major, tuttavia, niente di tutto questo è mai avvenuto: durante un'intervista diffusa dal Daily Mail, Major ha affermato che la conversazione rappresentata nella serie non si è mai verificata, definendo la scena come "colma di sciocchezze maliziose". L'attuale re Carlo III non commenterà la questione visto che il monarca ha recentemente affermato di aver smesso di guardare The Crown prima dell'ultima stagione. Altre persone vicine alla famiglia reale, tuttavia, hanno confessato di avere molti problemi con il modo in cui alcune vicende sono state mostrate negli episodi della serie Netflix.