Just Say Yes, la recensione: la nuova commedia romantica dolceamara di Netflix

La recensione di Just Say Yes: una commedia romantica senza pretese, capace di far divertire ma anche di fornire qualche spunto di riflessione.

RECENSIONE di 02/04/2021
Just Say Yes 3
Just Say Yes: un'immagine del film

Se siete degli amanti delle commedie romantiche capaci di unire sfera sentimentale e divertimento, il nuovo titolo di produzione olandese appena aggiunto al catalogo Netflix potrebbe proprio fare al caso vostro. Diretta da Appie Boudellah e Aram van de Rest, Just Say Yes racconta la storia di Lotte, giovane donna in carriera alle prese con i preparativi di un matrimonio da fiaba, fino a quando i suoi sogni d'amore non vengono infranti dal promesso sposo che la lascia in diretta tv. Un vero incubo a occhi aperti, al quale andranno ad aggiungersi una serie di situazioni tragicomiche capaci di strappare allo spettatore qualche risata ma anche di fornire un paio di spunti di riflessione. Come vedremo nella nostra recensione di Just Say Yes, infatti, il nuovo film Netflix, pur essendo assolutamente senza pretese, si rivela un mix ben bilanciato di dramma e divertimento

Un matrimonio da incubo

Just Say Yes 2
Just Say Yes: una foto

Lotte (Yolanthe Cabau) è una giovane e inguaribile romantica che da anni progetta di coronare il proprio sogno d'amore con quello che crede essere il suo principe azzurro, il fidanzato Alex (Juvat Westendorp). Messo a punto il matrimonio da favola, però, il promesso sposo decide di mandare all'aria le nozze, distruggendo in un attimo tutto ciò che la ragazza aveva sempre desiderato. Ma non solo: perché Alex, per una serie di sfortunate coincidenze, annulla il matrimonio in diretta tv, complicando anche la sfera professionale della donna: i due, infatti, lavorano presso la stessa emittente televisiva. Nel frattempo, il suo capo inizia una relazione con la sorella di Lotte, Estelle, influencer di successo che, nonostante le circostanze, decide di organizzare un matrimonio mozzafiato. Sembrerebbe non esserci limite al peggio per la nostra sfortunata protagonista, fino a quando l'arrivo di un affascinante nuovo collega, Chris (Jim Bakkum), complica ulteriormente le cose.

77 Film da guardare su Netflix - Lista aggiornata a marzo 2021

Lotte come Bridget Jones

Just Say Yes 1
Just Say Yes: un momento del film

È facile, guardando questa commedia firmata da Appie Boudellah e Aram van de Rest, pensare a pellicole più note come Se scappi, ti sposo o Le amiche della sposa. Ma la protagonista interpretata da Yolanthe Cabau non può che ricordarci una versione più mediterranea di Bridget Jones. Impiegata in un'emittente televisiva, costretta a girare dei servizi dove mette a rischio la propria incolumità, "contesa" tra due uomini e, soprattutto, una combinaguai patentata. Proprio come Bridget, inoltre, le azioni di Lotte sono spesso incentrate sulla ricerca di una soddisfazione sentimentale, fino a quando non capisce che, per stare veramente bene, deve riuscire a trovare un equilibrio con se stessa. Impossibile non empatizzare con questa protagonista che esplora a 360 gradi una serie di situazioni e comportamenti nel quale è facile riconoscersi. Almeno in alcuni.

Commedia senza impegno

Just Say Yes 7
Just Say Yes: una scena del film

Come abbiamo già detto nell'introduzione, Just Say Yes si rivela, fin da subito, per quella che è: un'ora e trentasette minuti di intrattenimento senza impegno. Non mancano i momenti in cui potersi fare una sana risata, soprattutto grazie alle capacità mimico-gestuali della sua attrice protagonista, attorno alla quale gli altri personaggi ruotano un po' come satelliti. Ma troviamo anche sporadiche occasioni di riflessione, soprattutto sulla complessità dei rapporti umani e sull'importanza di riuscire a star bene con se stessi primi di cercare la felicità in qualcun altro. Certo, l'immancabile lieto fine è prevedibile fin dal primo quarto d'ora del film ma, se siete alla ricerca di una visione rassicurante con qualche slancio di originalità, allora Just Say Yes è la pellicola che stavate cercando.

Conclusioni

Come abbiamo visto nella nostra recensione di Just Say Yes, questa nuova commedia romantica targata Netflix si rivela, fin da subito, capace di regalare qualche risata, ma anche di fornire sporadici interessanti spunti di riflessione. Brava l'attrice protagonista, che finisce per ricordarci una versione mediterranea di Bridget Jones, mentre gli altri personaggi finiscono per essere dei semplici satelliti.

Movieplayer.it

3.0/5

Voto medio

4.0/5

Perché ci piace

  • Non mancano i momenti di sano divertimento.
  • L'attrice protagonista ricorda Bridget Jones.

Cosa non va

  • Il cast è debole rispetto alla protagonista.